lunedì, 16 luglio 2018

La Polizia Stradale di Ragusa ha sequestrato altri due congegni di alterazione di cronotachigrafi. Il cronotachigrafo è uno strumento atto a registrare diversi dati, tra cui l’attività del conducente- guida, lavoro, disponibilità e riposo- le distanze percorse e le velocità tenute. Se alterato, fornisce dati falsi. In particolare, il primo controllo è stato effettuato alla periferia di Vittoria nei confronti di un conducente, comisano, di un autoarticolato che procedeva ad alta velocità sulla Sp 20, in direzione del mercato. A beccarlo, una pattuglia in borghese della Polizia stradale che ha scoperto la presenza di una potente calamita sul bulbo del cronotachigrafo in grado di bloccare la registrazione dei dati. La calamita è stata sottoposta a sequestro ed all’autista è stata ritirata la patente e contestate, insieme al titolare della ditta, infrazioni per la cifra totale di 2.015 euro. Gli atti venivano inoltre trasmessi alla Procura della Repubblica di Ragusa. Il secondo controllo è stato effettuato, durante un posto di controllo in Contrada Dicchiara, nei confronti di un conducente, campano, di un complesso veicolare. Nel mezzo, è stata trovata una scheda elettronica che, grazie ad un telecomando, era in grado di bloccare il corretto funzionamento del tachigrafo digitale. Questo tipo di congegni rendono impossibile verificare la reale attività lavorativa del conducente, a tutto vantaggio del datore di lavoro che ne trae un evidente beneficio economico (ridurre i tempi di consegna ed impiegare meno autisti) ed a danno degli stessi autisti che si mettono alla guida di un mezzo pesante in condizioni psicofisiche non ottimali, creando i presupposti per il verificarsi di sinistri stradali. Gli agenti, quindi, hanno sequestrato i congegni e deferito il conducente e l’amministratore della ditta alla Procura della Repubblica di Ragusa, oltre a redigere i prescritti verbali ai sensi del Codice della Strada ed intimare alle due ditte di ripristinare i tachigrafi.

 

e-max.it: your social media marketing partner

SEGUICI SU FACEBOOK

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo