lunedì, 27 maggio 2019

  • buongiorno-giorno1.jpg
  • Free-Tracks.jpg
  • la-musica-che-gira.jpg
  • Nadir2.jpg
  • note-di-donne.jpg
  • ritorno.jpg
  • sound-addicted2.jpg

SEGUICI SU FACEBOOK

palinsesto giornaliero

LUNEDI'

"La SVEGLIA di RADIOSOLE"  con Gaetano MILAZZO
07:00
"BUONGIORNO GIORNO" con Roberto CIACULLI
09:00
"NADIR" con Nadia D'AMATO  11:00
"PLAY LIST" I SUCCESSI
13.00
"TOP ALBUM" Le Classifiche di RadioSole con Patrick MADANI
15:00
"SOUND ADDICTED" con  Luigi Di GRIGOLI
17:30
"TOP ALBUM" Le Classifiche di RadioSole con  Patrick MADANI (REPLICA) 19:00
"MIX SHOW" DJ SET con Michele FRONTE 21:00
"FREE TRACKS" con Donatello BONUOMO & Davide MARANGIO 22:00

banner whatsapp

BARRA YOUTUBE

Si è concluso con la decisione di anticipare i saldi invernali al prossimo 2 gennaio l'incontro avvenuto all’assessorato regionale delle Attività produttive con i rappresentanti delle associazioni di categoria. L'assessore al ramo Mimmo Turano ha infatti deciso di accogliere le istanze delle associazioni che chiedevano, per l'appunto, un anticipo (dal 5 al 2 gennaio 2019). Federconsumatori, presente all’incontro con il presidente regionale Alfio La Rosa, si è dichiarata favorevole. Anche Federconsumatori Sicilia, fra gli altri, ha espresso il suo parere favorevole all’anticipo dei saldi alla luce dei dati sulla povertà assoluta e relativa in netta crescita nella Regione, emersi nel corso di un recente convegno organizzato da Federconsumatori Enna. "Sono dati allarmanti e che mostrano come circa un terzo delle famiglie siciliane ha grossi problemi ad arrivare a fine mese - afferma La Rosa -. Anticipare i saldi, anche se solo di pochi giorni, è una misura che può aiutare i siciliani a comprare ciò di cui hanno bisogno ad un prezzo inferiore. Anche i commercianti avrebbero sollievo da questa misura, considerato il fatto che neanche gli ultimi dati sulle vendite al dettaglio sono positivi". Federconsumatori Sicilia, però, è convinta che allungare di qualche giorno la stagione dei saldi non sia affatto sufficiente per migliorare lo stato di salute dell’economia siciliana: "Bene l'anticipo dei saldi - conclude La Rosa - ma continuiamo a ripetere che per la Sicilia serve una cura da cavallo e una vera e propria scossa perché, purtroppo, le bollette sempre più care e le tariffe sempre più alte dei servizi pubblici come i rifiuti e l'acqua non possono essere pagate con i saldi".
e-max.it: your social media marketing partner

SEGUICI SU TWITTER

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo