mercoledì, 17 luglio 2019

  • buongiorno-giorno1.jpg
  • Free-Tracks.jpg
  • la-musica-che-gira.jpg
  • Nadir2.jpg
  • note-di-donne.jpg
  • ritorno.jpg
  • sound-addicted2.jpg

SEGUICI SU FACEBOOK

palinsesto giornaliero

LUNEDI'

"La SVEGLIA di RADIOSOLE"  con Gaetano MILAZZO
07:00
"BUONGIORNO GIORNO" con Roberto CIACULLI
09:00
"NADIR" con Nadia D'AMATO  11:00
"PLAY LIST" I SUCCESSI
13.00
"TOP ALBUM" Le Classifiche di RadioSole con Patrick MADANI
15:00
"SOUND ADDICTED" con  Luigi Di GRIGOLI
17:30
"TOP ALBUM" Le Classifiche di RadioSole con  Patrick MADANI (REPLICA) 19:00
"MIX SHOW" DJ SET con Michele FRONTE 21:00
"FREE TRACKS" con Donatello BONUOMO & Davide MARANGIO 22:00

banner whatsapp

BARRA YOUTUBE

La chiusura del Pte di Scoglitti continua a far registrare prese di posizione, soprattutto da parte dei cittadini della frazione. Sabato sera si è quindi svolto un incontro per parlare dell’attuale situazione cui i cittadini hanno inviato numerosi esponenti politici ed i deputati regionali iblei Giorgio Assenza, Stefania Campo, Nello Dipasquale ed Orazio Ragusa. Inoltre, stato creato il gruppo Facebook “Comitato cittadino Scoglitti”. Al termine del vertice è stato deciso di avanzare richiesta di un incontro con l’assessore regionale alla Sanità. Attraverso l’onorevole Assenza si chiederà quindi l’organizzazione di un vertice cui parteciperanno un comitato ristretto di cittadini e tutti i depurati regionali iblei. Nel corso del vertice, molto affollato, gli stessi sono detti favorevoli affinché il Pte rimanga attivo ed efficiente e anzi ne chiederanno il potenziamento. Anche se non vengono effettuate le previste 6000 prestazioni l’anno previste, infatti, tutti concordano sul fatto che la conformazione e la vastità del territorio richiede assolutamente la presenza del Presidio Territoriale di Emergenza. Intanto, il movimento Cento Passi per la Sicilia ha presentato una interrogazione all’Assemblea Regionale Siciliana per chiedere notizie in merito alla chiusura del Pte di Scoglitti. Nell’interrogazione, Claudio Fava chiede di sapere “se l'assessore alla Sanità sia stato messo a conoscenza degli intendimenti dell’Asp 7 in merito alla chiusura del Pte di Scoglitti; se non si ravvisi il rischio di un grave deterioramento dell'offerta sanitaria; se non si ritenga urgente ed indifferibile un intervento che ripristini la funzionalità piena della struttura nel territorio della frazione di Scoglitti”.
e-max.it: your social media marketing partner