sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

This is a bridge
This bridge is very long
On the road again
This slideshow uses a JQuery script adapted from Pixedelic

02 novembre 2020

 

Scongiurato il rischio di chiusura della condotta agraria e dell'ufficio fitosanitario periferico per le province di Caltanissetta ed Enna. Per entrambe le strutture, con sede a Caposoprano, era stata paventata la soppressione nell'ambito di una riorganizzazione del Dipartimento Agricoltura della Regione, all'interno di quella più ampia che sta riguardando tutta la Pubblica Amministrazione. 

“Se la condotta agraria fosse stata soppressa, - ha dichiarato il sindaco di Gela, Lucio Greco - i nostri imprenditori agricoli si sarebbero dovuti recare ogni volta a Mazzarino; per usufruire dei servizi dell'ufficio fitosanitario, invece, sarebbero dovuti andare a Caltanissetta. E' chiaro che sarebbe stato davvero molto penalizzante per le aziende di Gela, che, al contrario, vanno aiutate e sostenute. Per questo, mi sono subito attivato interpellando anche la deputazione regionale e, per fortuna, in sinergia con l'On. Michele Mancuso, che ringrazio, abbiamo scongiurato questa ingiusta perdita. Gli uffici della condotta agraria, pur in assenza di un dirigente e con personale sottodimensionato, continuano a sbrigare una mole di lavoro incredibile. Gli uffici fitosanitari periferici hanno l'importante compito di limitare la diffusione di organismi nocivi. E' chiaro, quindi, - ha concluso - che pensare di accentrare tutto penalizzerebbe e non poco i produttori della fascia trasformata e della piana di Gela, togliendo loro servizi essenziali per il settore agricolo e privandoli della possibilità di una mediazione con la Regione. Sono soddisfatto, pertanto, del risultato ottenuto, frutto del dialogo e della buona politica”. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo