martedì, 27 ottobre 2020

Radio Sole News

Vittoria in onda su Rai2, l'ira dei vittoriesi per l'immagine data della città
Covid-19 in provincia di Ragusa, i dati aggiornati dell'Asp 7
Vittoria: multe e sequestri ad opera della Polizia Municipale
Commemorazione dei defunti, regole e orari di apertura dei cimiteri di Vittoria e Scoglitti
Nasce davanti al Pronto Soccorso del Guzzardi di Vittoria. Benvenuto al mondo Michele
Covid19, Lorefice (M5S): “La Regione intervenga, i fondi per la Sanità il Governo li ha stanziati. Bisogna intervenire attivando le terapie intensive e sub intensive”

Si respira felicità e soddisfazione tra i clown dottori dell’associazione “Ci ridiamo sù” di Ragusa. Il progetto “Manda un clown in ospedale” ha infatti vinto il contest “Aviva Community Fund”, la raccolta di voti telematici avviata dalla compagnia assicurativa Aviva per offrire un supporto concreto alle organizzazioni non profit e ai loro progetti sul territorio italiano. Oltre 17.200 i voti raccolti dal progetto dell’associazione ragusana, impegnata nella promozione della Comicoterapia, o scienza del sorriso, in contesti difficili, come appunto quello ospedaliero. L’associazione si è aggiudicata il premio da 7.500 euro nella categoria “Sostegno alla salute” rivolta a progetti orientati al sostegno della ricerca scientifica, alla promozione della salute e al supporto delle persone con disabilità. Un aiuto concreto quindi al lavoro dei clown dottori, sedici al momento, impegnati da diversi anni, proprio quest’anno ricorre il decimo anniversario di attività, presso il reparto di Pediatria dell’ospedale “Maria Paternò Arezzo” di Ragusa.

“Siamo euforici per questo straordinario risultato che abbiamo raggiunto – commenta Fabio Ferrito, presidente dell’associazione “Ci ridiamo sù” - perché è stato l’esito di un meraviglioso lavoro di squadra e che ha visto impegnata, in maniera davvero commovente, tutta la comunità provinciale, ed oltre, che ci ha sostenuto con i suoi voti. Una vittoria corale, frutto delle relazioni che abbiamo costruito in questi anni di impegno e di presenza sul territorio. Il premio è un supporto concreto al nostro lavoro che ci permetterà di sostenere con più serenità le spese relative ai corsi di aggiornamento, alle supervisioni, allo stesso materiale che usiamo nelle nostre attività”. Questo premio in denaro permetterà di dare continuità progettuale all’impegno già attivo in modo volontario. Dopo 3 fasi preliminari, con la valutazione del candidatura progettuale da dicembre ‘16 a febbraio ‘17, il via alle votazioni on line per tutto il mese di marzo e l'enunciazione dei finalisti dell'11 aprile,  la Giuria Aviva dopo attenta valutazione dei progetti -  sulla base di criteri d’Impatto sulla Comunità (urgenza, beneficiari e interesse), Sostenibilità e Durata, Successo, Impegno, Originalità e Innovazione – ha decretato i Vincitori l’11 maggio scorso.

Alla fine sono diciotto  in totale le donazioni erogate, tra quasi 1200 progetti presentati in Italia, da Aviva, la prima Compagnia assicurativa in Gran Bretagna e tra i principali gruppi a livello internazionale, che vuole così sostenere le organizzazioni no profit impegnate nei settori dell’ infanzia e dei giovani, nella valorizzazione e sostegno del territorio e appunto, come nel caso dell’associazione Iblea, nel sostegno alla salute. Per maggiori informazioni sulle varie iniziative e per supportare l’attività dell’associazione “Ci ridiamo su”, che da qualche mese è anche presente presso il reparto di Day Hospital Oncologico dell’ospedale “Arezzo” di Ragusa Ibla con il “Progetto Saturnino” interamente finanziato da fondi privati,  è possibile visitare il sito web www.ciridiamosu.blogspot.it, la pagina facebook oppure è possibile inviare un’email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo