mercoledì, 25 novembre 2020

Radio Sole News

Vittoria: giornata contro la violenza sulle donne, il Teatro si tinge di arancione
Un anno di "codice rosso", report della Polizia di Stato ed iniziative della Questura di Ragusa
Covid, si cerca il plasma dei pazienti guariti
 
L'emergenza Covid cambia ancora una volta appuramenti e riti religiosi
Tolomeo lascia il ruolo di coordinatore di "Vittoria Solidale". "Sarò impegnato in altri progetti di solidarietà"
Irene Sallemi, terzo ufficiale di macchina ed orgoglio scoglittiese

Ha deciso di festeggiare il suo compleanno procurandosi una buona quantità di stupefacente da consumare con i suoi amici. L’illecito party è stato però interrotto dagli uomini della Sezione Volanti della Questura di Ragusa che, durante un servizio specificamente finalizzato alla prevenzione e repressione del reato di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare tra minori, ha sorpreso il giovane con circa 10 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, già divisa in singole dosi. I fatti si sono svolti nella notte scorsa, nella zona alta del capoluogo ragusano. Gli agenti dell’Ufficio Volanti durante i servizi di controllo del territorio hanno individuato un gruppo di giovani che sorpresi dalla presenza della pattuglia hanno iniziato a evidenziare chiari segni di nervosismo. In particolare avvicinatasi ad un  giovane minorenne, per procedere al controllo, gli agenti hanno avvertito il chiaro e intenso aroma dell’erba.

Il giovane, ormai alle strette non ha potuto fare altro che estrarre dagli slip una busta in plastica trasparente con all’interno della sostanza stupefacente del tipo marijuana, già suddivisa in circa 40 dosi più piccole. La droga del peso totale di circa 10 grammi è stata sottoposta a sequestro penale. Il giovane minorenne si era procurato lo stupefacente utilizzando una somma di denaro ricevuta in occasione proprio del suo compleanno. Pertanto tenuto conto che la legge punisce anche la detenzione di stupefacente finalizzata alla cessione anche a titolo gratuito, il giovane diciassettenne ragusano è stato denunciato spaccio di sostanze stupefacenti e su disposizione del P.M. di turno presso la Procura dei Minorenni del Tribunale di Catania affidato alla custodia dei suoi genitori. Sono in atto ulteriori indagini finalizzate all’individuazione del soggetto che gli ha venduto la droga.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo