giovedì, 03 dicembre 2020

Radio Sole News

I Vigili del Fuoco celebrano Santa Barbara anche in provincia di Ragusa
"Il cuore ci fa dire", la replica in onda domenica 6 dicembre
Servizio di Senologia attivo all'Asp 7, nonostante il Covid
Assenza deposita un proposta di legge per la mobilità elettrica nell'Isola: agevolazione all'acquisto, ricariche veloci e su tutto il territorio, bollo gratuito
Il Libero Consorzio Comunale di Ragusa non dimentica Gianni Molé. Diverse le iniziative in programma
 
Vigilanza stradale, i numeri della Polizia Stradale di Ragusa e Vittoria relativi al mese di novembre

- Giura che la campagna elettorale da candidato a sindaco di Palermo era reale, ma ammette che era altrettanto autentico il progetto di riprendere con la telecamera, come su un set cinematografico, ogni momento di quella campagna che si è conclusa venerdì scorso. Ismaele La Vardera, 23 anni, ha creato uno sconquasso nel mondo politico dopo che, in un faccia a faccia con un candidato deluso dal risultato elettorale,gli ha detto che le elezioni erano solo un pretesto per girare un documentario sui politici, che il giovane, già inviato delle Iene, giudica con una certa durezza. La Vardera, dopo la rissa con l’attore Francesco Benigno, ha un collare ortopedico, gli è stata prescritta una terapia farmacologica e ha detto che sporgerà denuncia. Il ragazzo che mesi fa annunciò la sua discesa in campo dicendo che lo faceva "per i giovani e le generazioni ormai rassegnate all'epoca del nulla cosmico", dopo tutto questo trambusto prova a mettere una pezza. "La mia candidatura non è stata affatto un bluff,voglio tranquillizzare i miei elettori. Fino alla fine ho esposto le mie idee, purtroppo sono arrivato quarto. Questo non significa che ho perso la mia natura giornalistica, durante questi mesi ho documentato la campagna elettorale.Che male c'è a rendere trasparente la politica?".

"Il gruppo parlamentare all'Ars dei Centristi per la Sicilia, riunito a Catania, ha chiesto al coordinatore nazionale Gianpiero D'Alia di uscire dal governo Crocetta rinunciando anche agli assessori di diretta emanazione. "Riteniamo chiusa - afferma Marco Forzese, capogruppo di Centristi per la Sicilia all'Ars - questa esperienza politica e non guardiamo alle orchestrazioni di questi giorni. Si apre una fase nuova per il nostro partito che guarda alla sfida delle prossime regionali. Lo spazio politico del Centro e dei Moderati deve essere riconquistato nell'ottica di creare una forte alleanza di centrosinistra col Pd per vincere le elezioni siciliane con un programma e con un candidato presidente spendibile e concreto. Poiché riteniamo che Crocetta non ci potrà guidare alle prossime elezioni regionali, è corretto non stare più nel suo governo”.

- "Sono in corsa per la carica di presidente della Regione siciliana da quando è saltato il tavolo per le primarie del centrodestra, finora non è uscita alcuna proposta alternativa (da parte degli altri partiti del centrodestra, ndr)". Lo ha detto in conferenza stampa a Palermo il leader del movimento "Diventerà Bellissima" Nello Musumeci, che ha lanciato un appello per candidatura unitaria alla presidenza della Regione a Forza Italia e Cantiere popolare dopo lo stop delle primarie del centrodestra, saltate ad aprile scorso, a poche ore dalla presentazione delle candidature. Musumeci, tracciando un identikit del candidato governatore di un'ipotetica coalizione di centrodestra, ha detto: "Deve essere un incensurato, deve essere stato all'opposizione, credo che debba anche essere un nome noto".

- Tragedia a Termini Imerese. Un giovane di diciassette anni ha perso la vita schiacciato da un trattore all'interno di un terreno privato, di proprietà della sua famiglia, in viale Marilù. Non è ancora chiara la dinamica del terribile incidente, sulla quale indagano i carabinieri. Sembra che il giovane, che in quel momento si trovava alla guida, fosse in compagnia del nonno quando ha perso il controllo del mezzo che si è ribaltato. Inutile l'intervento dei vigili del fuoco, che hanno estratto il corpo dal mezzo, e dei sanitari del 118, intervenuti sul posto.

- La squadra mobile di Catania ha 'liberato' ad Imola una giovane nigeriana che, dopo essere stata sottoposta al rito vudù, era stata fatta arrivare in Italia con un barcone di migranti per essere avviata alla prostituzione. Nella città romagnola è stata fermata dalla polizia di Stato una connazionale di 28 anni che avrebbe sfruttato la vittima. Un complice di 21, anche lui nigeriano, è stato fermato a Caltagirone. Gli agenti hanno eseguito un decreto emesso dalla Dda della Procura di Catania per tratta di persone in concorso. Per la donna si aggiunge quella di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. La ragazza era sbarcata a Catania il 7 aprile insieme ad altri 431 migranti. Aveva raccontato la sua odissea ed era stata posta in una comunità protetta. 

- "A un anno dal Patto, i primi cantieri partono, producendo posti di lavoro. Passiamo a una nuova fase: 'Cantiere Catania'". Il sindaco Enzo Bianco si sbilancia dopo il via libera arrivato dal ministro per la Coesione territoriale Claudio De Vincenti ai primi 17 cantieri finanziati con le risorse messe a disposizione dal Patto per Catania.Saranno interventi di manutenzione per l'adeguamento alla normativa di prevenzione incendi e dunque per la sicurezza degli edifici scolastici: spesa complessiva cinque milioni di euro. "Tra qualche settimana e nei prossimi mesi - aggiunge Bianco - faremo partire altri lavori per decine di milioni di euro, nei quali saranno impegnate migliaia di persone in una città che è in ginocchio dal punto di vista dell'occupazione. Finalmente un po' di respiro". L'investimento totale sarà di un miliardo e 772 milioni di euro. Il crono programma degli interventi prevede una spesa di 50 milioni di euro nel secondo semestre del 2017, 450 nel primo semestre 2018, 150 milioni nel secondo semestre 2018 e 650 milioni nel biennio 2019-2020.

- La polizia ha denunciato a Catania una donna che, non potendo più tenere in casa il proprio cane a causa di dissidi con i vicini, aveva deciso di abbandonarlo lasciandolo legato con una corda ad un palo della segnaletica stradale di via Sardo senza cibo e acqua. I poliziotti sono intervenuti, salvando l'animale da morte certa, grazie alla segnalazione di alcuni cittadini, La donna deve rispondere di maltrattamento di animali. Il cane è stato rifocillato e affidato alle cure della struttura convenzionata con il Comune, il "Rifugio di Concetta", in compagnia di un Pastore Tedesco di circa 4 mesi, anch'esso ritrovato nei giorni scorsi in uno stato di abbandono e privo di forze.

- Un incendio ha danneggiato la casa di campagna del neoeletto consigliere comunale di Alia (Palermo), Salvatore Iovino. Qualcuno all'alba è entrato nell' abitazione in contrada Marcato, forzando gli infissi, e ha appiccato il fuoco. Indagano i carabinieri di Lercara Friddi. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Termini Imerese, chiamati dal proprietario. 

- Shopping serale di Zinedine Zidane a Taormina. L'allenatore del Real Madrid è stato in vacanza nella Perla dello Ionio e ha fatto anche una passeggiata sul corso Umberto, il "salotto buono" della città.   Ovviamente la sua presenza non è passata inosservata, e tanti appassionati di calcio e non lo hanno avvicinato per un autografo e una foto ricordo. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo