martedì, 01 dicembre 2020

Radio Sole News

Continuità territoriale rinviata al 18 dicembre, lo ha deciso il Ministero dei Trasporti
Incidente stradale sulla S.P. 43 Modica-Marina di Modica
  01 dicembre 2020   Spettacolare incidente stradale alle 13.45 di oggi sulla Sp 43, Modica-Marina di Modica. A scontrarsi, un Suv Nissan-Patrol ed una Mercedes A 180. I due occupanti del Patrol, il conducente di 78 anni originario ...
Covid, 3 morti in provincia di Ragusa
Comiso: i numeri della crisi pandemica dal punto di vista economico
Aggredisce appartenente alla Polizia, arrestato
Asp Ragusa: 73 i positivi riscontrati nel lungo fine settimana di test-rapidi
30 novembre 2020 Ancora un lungo fine settimana, compreso, oggi, lunedì 30 novembre, che conferma un’ottima affluenza alle postazioni allestite dall’Asp per lo screening gratuito evolontario della popolazione scolastica, inclus...

“E’ una sfida che dobbiamo vincere, le piccole e medie imprese devono sapere cogliere tutti i segnali del cambiamento e adattarvisi traendone il massimo”. E’ il messaggio lanciato dal presidente nazionale della Cna, Daniele Vaccarino, a Ragusa nell’ambito della XV assemblea elettiva territoriale sul tema “Connessi al cambiamento” promossa dalla Cna Ragusa nel corso della quale è stato rieletto il presidente uscente Giuseppe Santocono, imprenditore di Vittoria. “I lievi segnali della ripresa, in realtà – ha detto – sono sentiti in maniera più forte in alcune parti d’Italia, meno in altre zone e non sentiti affatto in settori come quello delle costruzioni e dei trasporti. Questo però ci fa ulteriormente comprendere che dobbiamo ragionare in maniera completamente diversa dal passato e che il modello precrisi non potrà più essere recuperato in parecchi comparti. E mentre cambiano i sistemi industriali, abbiamo la necessità di spingere il più possibile la cosiddetta economia circolare sostenibile.

Il presidente Vaccarino, poi, si è soffermato sulla necessità di potere contare su un’Europa più unita. “I centri decisionali – ha sottolineato – sono distanti, dai cittadini ma anche dalle imprese con la promulgazione di leggi assolutamente inadeguate e penalizzanti. E però sappiamo che c’è bisogno di Europa per contare nel mondo e che il confronto tra economie è tra i grandi continenti. L’Italia, in questo contesto, deve poter contare di più per scongiurare il rischio della creazione di un asse franco-tedesco ma anche puntando sulle leggi per la tracciabilità e su quelle per il made in Italy”. Infine, un doveroso ricordo è stato riservato alla scomparsa,  il 16 giugno di 7 anni fa, di Pippo Tumino, indimenticato segretario provinciale della Cna di Ragusa.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo