mercoledì, 25 novembre 2020

Radio Sole News

Vittoria: giornata contro la violenza sulle donne, il Teatro si tinge di arancione
Un anno di "codice rosso", report della Polizia di Stato ed iniziative della Questura di Ragusa
Covid, si cerca il plasma dei pazienti guariti
 
L'emergenza Covid cambia ancora una volta appuramenti e riti religiosi
Tolomeo lascia il ruolo di coordinatore di "Vittoria Solidale". "Sarò impegnato in altri progetti di solidarietà"
Irene Sallemi, terzo ufficiale di macchina ed orgoglio scoglittiese

I Finanzieri del Comando Provinciale di Ragusa hanno tratto in arresto un maltese di 49 anni, che trasportava 22 Kg. di droga a bordo di un veicolo con targa inglese, in procinto di raggiungere la banchina per l’imbarco sul catamarano “Jean de la Vallette” diretto a Malta. Il conducente ha manifestato sin da subito segni di nervosismo, tremore delle mani e forte sudorazione, rispondendo alle richieste dei militari operanti in modo incerto ed evasivo.

Il veicolo, pertanto, è stato scortato in caserma, ispezionato e sottoposto allo smontaggio di alcune parti e, sotto i sedili posteriori, è stato rinvenuto un ingegnoso vano ricavato tra la carrozzeria e l’abitacolo con un “doppiofondo” all’interno del quale sono stati rinvenuti 11 panetti di cocaina, già confezionati per un peso complessivo di 13 Kg e 11 involucri di plastica, sempre sottovuoto, contenenti eroina, per complessivi 9 Kg.

L’intero quantitativo di droga è stato sottoposto a sequestro e il responsabile è stato tratto in arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Ragusa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria iblea. Si ritiene che il maxi carico di droga avrebbe potuto fruttare ricavi non inferiori a 5 milioni di euro.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo