domenica, 29 novembre 2020

Radio Sole News

Avviso dal Comune di Vittoria: problemi nella raccolta dell'umido per la giornata di domani
Sicilia zona gialla e Vittoria zona rossa, riflessioni di Piero Gurrieri
"Il cuore ci fa dire", Federica Molè ricorda il padre Gianni su Radio Sole
 
Comiso:avviso per assegnazione fondi ex Insicem a categorie colpite da crisi economica Covid
"Gente positiva in giro a fare shopping", la denuncia del Sindaco di Comiso
Il Questore dispone il respingimento di 25 tunisini sbarcati dalla nave quarantena “Azzurra”

Inferno di fuoco stanotte, intorno all’una, in c.da Billona a Comiso, in una segheria di imballaggi per prodotti orticoli. I pompieri stavano andando a spegnere un altro incendio, ma hanno visto il bagliore delle fiamme e richiesto l’invio di altri uomini e mezzi intervenuti da tutte le sedi provinciali: 7 mezzi e 20 uomini. La tipologia del materiale combustibile depositato all’aperto, ha determinato la rapida estensione dell’incendio. I Vigili del fuoco hanno circoscritto le fiamme all’interno dell’opificio, e stanno ancora operando per avere ragione delle fiamme. Sul posto anche la polizia di Comiso.

Ieri mattina tre squadre operativa del Comando provinciale con quattro autobotti sono state impegnate per diverse ora per circoscrivere l’incendio sviluppatosi all’interno di un capannone lungo la provinciale Comiso-Chiaramonte dove era depositata lana tosata. Personale vigilfuoco ha avviato l’opera di raffreddamento finalizzata ad evitare che l’incendio si propagasse dal capannone in struttura metallica all capannone comunicante in latero-cemento.Anche con l’ausilio di un mezzo meccanico con il quale è stata avviata una accurata opera di rimozione di alcune balle, l’incendio è stato circoscritto ai materiali depositati nel primo capannone. Con il mezzo meccanico è poi proseguita l’opera di smassamento.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo