giovedì, 03 dicembre 2020

Radio Sole News

I Vigili del Fuoco celebrano Santa Barbara anche in provincia di Ragusa
"Il cuore ci fa dire", la replica in onda domenica 6 dicembre
Servizio di Senologia attivo all'Asp 7, nonostante il Covid
Assenza deposita un proposta di legge per la mobilità elettrica nell'Isola: agevolazione all'acquisto, ricariche veloci e su tutto il territorio, bollo gratuito
Il Libero Consorzio Comunale di Ragusa non dimentica Gianni Molé. Diverse le iniziative in programma
 
Vigilanza stradale, i numeri della Polizia Stradale di Ragusa e Vittoria relativi al mese di novembre

Il raddoppio della SS 514 Ragusa-Catania al centro dell'ennesima telenovela e di un nuovo stop, quando ormai mancavano poche settimane all'apertura del cantiere, annunciato per l’autunno e del costo complessivo di 850 milioni di euro.

Il caso è sorto nel momento in cui l’assessore al Territorio ed Ambiente, Maurizio Croce, in sede di commissione Ars, ha posto il caso del vincolo paesaggistico, intervenuto successivamente alla definizione del progetto esecutivo del tracciato, che blocca l’approvazione definitiva e quindi il via ai lavori. Il problema sarebbe la presenza di una decina di alberi che ricadono in un striscia di bosco appena sotto Roccazzo, attraverso il quale dovrebbero passare due delle quattro corsie della superstrada veloce. "Il vincolo paesaggistico non consente di rimuovere gli alberi" ha riferito l’assessore Croce in commissione, ed in questo caso il progetto dovrebbe essere rivisto con una variante che consenta di bypassare il tratto in questione. Significa che per una decina di alberi le imprese sarebbero costrette ad un impatto ambientale causato da un ulteriore viadotto". 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo