giovedì, 24 settembre 2020

Radio Sole News

Area cargo aeroporto di Comiso, pubblicato avviso per la ricerca di operatori economici interessati
Vittoria: Piazza del Popolo, giro di vite della Polizia Locale
Coronavirus in Sicilia, +108 nuovi casi
 
Chef ragusana muore in ospedale, aperta un'inchiesta
Importanti novità per l'ospedale di Gela, sopralluogo del Sindaco e dell'Assessore alla Salute
Situazione Coronavirus a Gela, il punto del sindaco Greco

In linea con il provvedimento del Tribunale per i minorenni di Catania, relativamente alla limitazione della potestà genitoriale di Veronica Panarello, il presidente del Tribunale di Ragusa ha affidato il fratellino di Loris in modo esclusivo al padre, Davide Stival. La decisione non è stata motivata soltanto con la detenzione della donna, che sta scontando una condanna a 30 anni di reclusione per l'uccisione e l'occultamento del cadavere del figlio Loris, ma anche "con il rapporto conflittuale tra i coniugi". Il presidente del Tribunale di Ragusa ha anche rigettato le richieste di Veronica Panarello sulla possibilità di essere periodicamente aggiornata sulla crescita e sull'evoluzione del bambino. La donna ha invece aderito alla richiesta di separazione presentata dal marito. Le parti sono comparse in aula a Ragusa: Davide Stival assistito dagli avvocati Daniele Scrofani e Rosario Calabrese e Veronica Panarello dalla penalista Pia Giardinelli.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo