mercoledì, 25 novembre 2020

Radio Sole News

Un anno di "codice rosso", report della Polizia di Stato ed iniziative della Questura di Ragusa
Covid, si cerca il plasma dei pazienti guariti
 
L'emergenza Covid cambia ancora una volta appuramenti e riti religiosi
Tolomeo lascia il ruolo di coordinatore di "Vittoria Solidale". "Sarò impegnato in altri progetti di solidarietà"
Irene Sallemi, terzo ufficiale di macchina ed orgoglio scoglittiese
Covid-19, altre 5 vittime in provincia di Ragusa. 98 i morti dall'inizio della pandemia

La Polizia ha tratto in arresto Kemo Jiaiteh, 26enne nativo del Gambia, per spaccio di hashish. Le manette sono scattate grazie alla segnalazione di un cittadino che, in un parco pubblico di Via Natalelli a Ragusa, mentre giocava con il nipotino, ha notato un giovane di colore che cedeva droga. Gli agenti della Squadra Mobile hanno approntato subito un servizio di osservazione e, dopo pochi minuti, hanno notato giungere un giovane ragusano conosciuto come assuntore di droghe che si avvicinava allo spacciatore, prendeva un piccolo involucro e consegnava una banconota.

I poliziotti hanno bloccato lo spacciatore, mentre l’acquirente si dileguava e veniva rintracciato dopo poche ore, ammettendo di aver acquistato dell’hashish. Jaiteh è un richiedente asilo, ed è stato arrestato e condotto in carcere a Ragusa. Il 26enne era stato già allontanato da un centro in quanto aveva più volte violato il regolamento e, in attesa della valutazione della sua pratica, era rimasto senza fissa dimora.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo