giovedì, 29 ottobre 2020

Radio Sole News

Coronavirus: 875 positivi in provincia di Ragusa, 410 solo a Vittoria
Gela: il sindaco Greco firma la chiusura dei cimiteri dal 31 ottobre al 2 novembre
Contrasto al randagismo, firmato protocollo tra Asp di Ragusa e Lav
Ragusa, controllo del Territorio. La Polizia di Stato arresta una persona per evasione dagli arresti domiciliari
In trasferta a Ragusa per perpetrare furti nei cantieri edili, catanese arrestato dalla Polizia di Stato
Progetto "Gela Sicura", il Prefetto garantisce il suo impegno al Ministero degli Interni
45 sacchi di plastica con 188 chilogrammi di marijuana sono stati trovati da una pattuglia della guardia di finanza di Pozzallo a Marina Marza, Ispica. Tutto è iniziato quando le fiamme gialle hanno intercettato un furgone commerciale sospetto, guidato da un conducente albanese di 26 anni.  I finanzieri hanno aperto i portelloni del mezzo e hanno percepito un intenso odore di marijuana nonostante il furgone fosse vuoto. Così è scattata la perquisizione all'interno dell'abitazione dove il furgone si era appena fermato. La guardia di finanza di Pozzallo ha chiesto il supporto e l’intervento degli specialisti del gruppo operativo antidroga del nucleo di polizia economico finanziaria di Catania. Dentro la casa è stato trovato un altro cittadino albanese A.A., di anni 28. In camera sono stati rinvenuti 45 sacchi di plastica contenenti marijuana per un peso totale di circa 188 chilogrammi. Sono quindi scattate le manette per le due persone individuate, accusate di traffico di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione effettuata sul mezzo, infatti, grazie all’intervento delle unità cinofile, è stato scoperto anche il vano doppiofondo, ben nascosto da un pannello amovibile, nel quale la droga era stata trasportata. Oltre alla droga e al furgone sono stati trasportati 3.000 euro in contanti.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo