giovedì, 22 ottobre 2020

Radio Sole News

Vittoria: scongiurato (per ora) il rischio di diventare "zona rossa"
Coronavirus: i dati di oggi ed il rischio per Vittoria di diventare "zona rossa". Dichiarazioni del presidente Musumeci
Covid-19 a Comiso, comunicato ufficiale del Sindaco
5 mila uova con data di scadenza falsificate, maxi-sequestro dei Carabinieri nel ragusano
 
Vittoria: madre e figlio accusati di spaccio arrestati dalla Polizia di Stato
Controlli al mercatino di Scoglitti, multati gli irregolari
Su indicazione della Commissione straordinaria, la Polizia municipale ha intensificato nell'ultima settimana i servizi di contrasto dell'abbandono dei rifiuti sulle strade urbane ed extraurbane, a garanzia dell’igiene collettiva e a tutela del decoro delle aree pubbliche. L’attività di vigilanza e controllo del territorio è stata potenziata attraverso servizi espletati in diverse fasce orarie, anche notturne, sia nelle vie del centro abitato che nelle aree periferiche maggiormente interessate dal fenomeno: Alcerito, Cicchitto e vie del Vino in Contrada Salmè, S.P. 68 Vittoria-Pedalino, via Uruguay, Colombia, Perù, Fiume in Contrada Boscorotondo; Costa Esperia in Contrada Alcerito; Villaggio Madonna della Salute, Contrada Resinè, area retrostante la Cooperativa Rinascita. In una sola settimana, il personale della Polizia municipale, guidato dal comandante Cosimo Costa, ha elevato centocinquanta sanzioni. “Il potenziamento dei controlli – dichiara il vice Prefetto Giancarlo Dionisi – non rimarrà un’iniziativa sporadica. Abbiamo deciso di intraprendere una forte e duratura azione di contrasto, con il preciso intento di migliorare sempre di più l’ambiente e la vivibilità del territorio vittoriese e garantire un servizio sempre più efficiente a quei cittadini che tanto responsabilmente osservano le regole della raccolta dei rifiuti e che hanno giustamente a cuore la loro città, e andremo avanti su questa linea. Quello compiuto dalla Polizia municipale negli ultimi giorni non va considerato un blitz una tantum: i controlli proseguiranno e la tolleranza nei confronti di chi sporca e deturpa il territorio continuerà ad essere zero. Non vi sarà alcuna comprensione per chi calpesta leggi e ordinanze e l’importo delle sanzioni verrà aumentato proprio per scoraggiare ulteriormente l'azione irresponsabile di chi non si fa scrupoli a devastare il territorio. Contemporaneamente, al fine di rendere più efficace l'azione di contrasto dell'abbandono dei rifiuti, stiamo potenziando il numero delle telecamere, che stiamo installando capillarmente in diverse zone dell'abitato, sia al centro che in periferia. Vittoria dev'essere mantenuta pulita e questo è uno degli obiettivi prioritari a cui la Commissione straordinaria sta alacremente lavorando. Vorrei però anche incoraggiare la coscienza civica dei cittadini per bene che amano la loro città ed il loro territorio. Vorrei che si arrivasse presto ad un vero e proprio Patto di collaborazione tra la cittadinanza e l’amministrazione comunale. Come già avviene in tante realtà italiane, i cittadini che vogliono contribuire fattivamente a migliorare la propria città potrebbero proporre al Comune forme di collaborazione per creare o migliorare i servizi. Abbiamo a cuore il benessere dei Vittoriesi, che passa anche attraverso un riscatto della cittadinanza che ama la propria città”.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo