giovedì, 29 ottobre 2020

Radio Sole News

Coronavirus: 875 positivi in provincia di Ragusa, 410 solo a Vittoria
Gela: il sindaco Greco firma la chiusura dei cimiteri dal 31 ottobre al 2 novembre
Contrasto al randagismo, firmato protocollo tra Asp di Ragusa e Lav
Ragusa, controllo del Territorio. La Polizia di Stato arresta una persona per evasione dagli arresti domiciliari
In trasferta a Ragusa per perpetrare furti nei cantieri edili, catanese arrestato dalla Polizia di Stato
Progetto "Gela Sicura", il Prefetto garantisce il suo impegno al Ministero degli Interni
Questa mattina, nella sala riunioni della Procura della Repubblica di Agrigento, si è tenuta una conferenza stampa durante la quale sono state illustrate nel dettaglio le risultanze dell’Operazione “Diplomat” eseguita dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Ragusa, espletata nell’ambito di un procedimento penale inizialmente incardinato presso la Procura della Repubblica di Ragusa e successivamente trasferito, per competenza territoriale, alla A.G. di Agrigento. Dalle risultanze delle indagini è stato possibile individuare sul territorio regionale la presenza di un sodalizio criminale, dedito alla commissione di più delitti contro la P.A. e la Fede Pubblica, con particolare riferimento all’indebito rilascio di diplomi di maturità, il tutto grazie alla dimostrata ed incondizionata connivenza di Pubblici Ufficiali (preside e insegnanti) ed incaricati di Pubblico Servizio (personale di segreteria) appartenenti a quattro distinti Istituti Paritari. In particolare, gli investigatori hanno controllato le attività di un centro d’istruzione, non riconosciuto dalle autorità scolastiche, che aveva base logistica a Ispica e saldi rapporti con scuole paritarie ubicate in provincia di Agrigento (nello specifico Licata e Canicattì) e Catania. Nel corso del servizio sono stati sottoposti a sequestro probatorio ingenti somme di denaro. La Procura della Repubblica di Agrigento ha ritenuto gravi gli indizi di colpevolezza acquisiti agli atti dell’indagine e ha disposto il sequestro preventivo d’urgenza di n. 22 diplomi di scuola media superiore irregolarmente conseguiti nell’anno scolastico 2014/2015 da altrettanti soggetti.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo