domenica, 29 novembre 2020

Radio Sole News

Avviso dal Comune di Vittoria: problemi nella raccolta dell'umido per la giornata di domani
Sicilia zona gialla e Vittoria zona rossa, riflessioni di Piero Gurrieri
"Il cuore ci fa dire", Federica Molè ricorda il padre Gianni su Radio Sole
 
Comiso:avviso per assegnazione fondi ex Insicem a categorie colpite da crisi economica Covid
"Gente positiva in giro a fare shopping", la denuncia del Sindaco di Comiso
Il Questore dispone il respingimento di 25 tunisini sbarcati dalla nave quarantena “Azzurra”
Nel corso dell’ultimo fine settimana, i Carabinieri della Stazione di Vittoria, a conclusione di una mirata attività investigativa, hanno arrestato Nasreddine Bir Ahmed Bouazizi, 47 anni, pregiudicato, bracciante agricolo di origini tunisine, per un’estorsione che ammonta a circa 300 euro ai danni di una pensionata di 68 anni. Tutto è iniziato nel mese di giugno, quando l’anziana signora, amica del tunisino, è rimasta ferita a seguito di un incidente stradale occorso mentre viaggiava in qualità di passeggero a bordo dell’autovettura guidata dall'uomo. Da quel momento, l’extracomunitario ha posto in essere un vero e proprio meccanismo estorsivo, pretendendo dalla vittima, mediante minaccia di gravi ritorsioni, la consegna della somma contante di 300 euro, costituente parte del risarcimento liquidato dall’assicurazione alla pensionata. Venerdì scorso, la vittima si è presentata all’appuntamento all’ingresso della Fiera Emaia per la consegna del denaro e, non appena Bouazizi è entrato in possesso della somma, i Carabinieri lo hanno immediatamente arrestato. I militari della Compagnia Carabinieri di Vittoria stanno indagando sul 47enne al fine di conoscere se possa essere coinvolto in altri episodi criminali della stessa natura. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare su disposizione del sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa, dott. Scollo.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo