mercoledì, 25 novembre 2020

Radio Sole News

Vittoria: giornata contro la violenza sulle donne, il Teatro si tinge di arancione
Un anno di "codice rosso", report della Polizia di Stato ed iniziative della Questura di Ragusa
Covid, si cerca il plasma dei pazienti guariti
 
L'emergenza Covid cambia ancora una volta appuramenti e riti religiosi
Tolomeo lascia il ruolo di coordinatore di "Vittoria Solidale". "Sarò impegnato in altri progetti di solidarietà"
Irene Sallemi, terzo ufficiale di macchina ed orgoglio scoglittiese
Si è dimesso Giorgio Cappello, l'amministratore delegato di Soaco (società di gestione dell’aeroporto di Comiso). Nella lettera scritta al presidente Silvio Meli, per informare delle sue dimissioni, Cappello parla genericamente di motivi di lavoro legati alla gestione della sua azienda anche a causa dell'assenza importante di un familiare che lo ha coadiuvato in questi anni. Una situazione che si complica ulteriormente, quindi, per l'aeroporto comisano. Attualmente, infatti, Soaco perde 200 mila euro al mese, ben 7 mila euro al giorno, a causa dei pochi voli che arrivano e decollano dal Pio La Torre ed è anche gravata dal debito ponte che l’assemblea ha approvato e che tra un anno dovrà restituire alla Sac che ha anticipato un milione 250 mila euro per garantire l’operatività dello scalo almeno fino all’estate. Una situazione complicata con Sac pronta a subentrare in tutto e per tutto nella gestione dello scalo acquisendo il 65 per cento di Intersac che è stata messa in liquidazione. Nel frattempo giovedì 22 novembre si aprirà, tra l’altro, la busta presentata dalla compagnia aerea Eurowings per le rotte da e per Comiso. Lo stesso Meli si è detto alquanto fiducioso ed ottimista per quanto riguarda il futuro dell’aeroporto e della sempre più prossima fusione con Fontanarossa.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo