giovedì, 29 luglio 2021

Radio Sole News

Comiso: Polizia arresta un albanese che aggredisce agenti e denuncia un comisano per guida in stato di ebbrezza
Scoglitti: accusa un malore mentre è in acqua, muore romeno di 68 anni
Da giovedì ripartiranno i drive-in gratuiti in quasi tutti i comuni della provincia di Ragusa
 
Il caso del neonato Vittorio Fortunato a Ragusa, revocata l'adozione del bimbo
 
Vittoria: cittadini si autotassano per riparare le buche nella Strada Comunale Marangio
Aumento contagi a S. Croce e crescono i ricoveri in tutta la provincia di Ragusa
Ennesimo sollecito per l’emissione di un'ordinanza di chiusura al transito auto, nonché esclusiva isola pedonale di Via Cavour, nel tratto che va da Via Rosario Cancellieri a Via Calatafimi nei giorni di venerdì, sabato e domenica, dalle 20:30 alle 02:30, per tutto il periodo autunnale e invernale. A chiederlo Alessandro Mugnas dell’Associazione Politica Reset Vittoria che dichiara: "Non ci fermeremo fin quando la suddetta ordinanza non sarà fatta! Per noi tutelare gli esercenti che hanno investito le proprie risorse economiche in quel tratto è di estrema importanza. Avevamo segnalato già da mesi la questione agli enti di competenza del Comune di Vittoria, persino al commissario Dionisi. Quest'ultimo non negava la fattibilità di quanto da noi richiesto, ma per qualche strano motivo si perde ancora tempo, eppure ci ritroviamo già ad oltre metà del mese di Novembre e la stagione autunnale è iniziata da mesi. Sollecitiamo Dionisi e facciamo presente che quella parte di Via Cavour è un tratto indispensabile quanto importante per l'economia vittoriese, assieme a tutto il resto di Via Cavour, nostro simbolo commerciale. Pertanto dovrebbe essere un obbligo Istituzionale, morale e civico agire per la tutela del nostro splendido centro storico e troviamo altresì corretto che, ogni esercente il cui negozio ricade in quel tratto, venga messo nelle condizioni di poter operare con la propria attività, ovviamente nei termini previsti dalla legge, senza distinzione alcuna, e che non gli vengano creati ostruzionismi in termini di suolo pubblico, ma che vengano invece regolarizzati. L'esercente potrebbe quindi farsi carico della tassa comunale". "Se questa ordinanza venisse emessa- dichiara Mugnas- quel tratto diventerebbe isola pedonale e così facendo non si creerebbero ostacoli per i diversamente abili, in quanto la viabilità si sposterebbe dal marciapiede alla strada e qualsiasi esercente che richiedesse un minimo di suolo pubblico, potrebbe ottenerlo senza commettere abusivismo in merito. Se vogliamo che il nostro Centro Storico - conclude - diventi zona turistica, questi sono provvedimenti ed ordinanze che dovranno essere applicati senza batter ciglio. Restiamo sempre a completa disposizione per creare un incontro con gli esercenti interessati di Via Cavour, al fine di trovare un punto in comune in merito".

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo