mercoledì, 25 novembre 2020

Radio Sole News

Vittoria: giornata contro la violenza sulle donne, il Teatro si tinge di arancione
Un anno di "codice rosso", report della Polizia di Stato ed iniziative della Questura di Ragusa
Covid, si cerca il plasma dei pazienti guariti
 
L'emergenza Covid cambia ancora una volta appuramenti e riti religiosi
Tolomeo lascia il ruolo di coordinatore di "Vittoria Solidale". "Sarò impegnato in altri progetti di solidarietà"
Irene Sallemi, terzo ufficiale di macchina ed orgoglio scoglittiese
Si è svolta sabato mattina, a Vittoria, una tavola rotonda sul tema“Presentazione della proposta di legge per la salvaguardia del valore degli immobili sottoposti a ad esecuzioni giudiziarie”. Come da programma, l'introduzione è stata curata da Fabrizio Licitra, presidente dell'Associazione Nazionale Vittime aste e prezzo vile, e da Livio Mandarà, presidente provinciale Federprorietà. A relazionare Giorgio Assenza, deputato regionale, che ha illustrato il Disegno di Legge da lui presentato all'Ars. La proposta istituisce il Fondo di rotazione per il sostegno ai cittadini esecutati (5milioni di euro) per permettere l’acquisto dell’immobile pignorato a determinate condizioni a patto che esso sia l’unica abitazione posseduta e, nello stesso tempo, porre una diga al fenomeno di speculazione che di sovente su ciò si innesca. Fra l’altro, il ddl prevede che il Fondo regionale acquisisca la casa in caso di ribasso superiore al 40% rispetto al dato della consulenza del Tribunale e che, in questo caso, la destini a edilizia popolare e permetta all’ex proprietario di continuarla ad abitare pagando un canone di affitto secondo il metro Iacp a patto che non sia bene di lusso o, se ciò diventasse impossibile, che a esso si assegni una diversa abitazione. Ad intervenire, tra gli altri, Giancarlo Cancelleri (vicepresidente dell’Ars), Nello Di Pasquale (deputato Ars), Peppe Scifo (segretario provinciale Cgil), Antonio Pirrè (presidente provinciale Confagricoltura), Antonio Prelati (vicepresidente provinciale Confcommercio), Rocco Candiano (presidente Cna Vittoria) Massimo Artini (Alternativa Libera Italia e fondatore di Italia in Comune), Mariano Ferro ed Angelo Giacchi(Forconi), Eliana Giudice (presidente Antiracket Vittoria), Salvo Fleres (Siciliani per la Costituente) . In video-conferenza, inoltre, è intervenutoSergio Bramini, consulente del Ministero dello Sviluppo Economico. Molti degli intervenuti hanno ringraziato gli organizzatori e lo stesso Assenza per aver fatto da apripista nell’affrontare una tematica che, comunque, riguarda tutta l’Italia. Giancarlo Cancelleri, in particolare, ha elogiato quanto fatto finora dalle associazioni rappresentate da Licitra e Mandarà sul tema e, ricordando il vittoriese Guarascio (che è morto dopo essersi dato fuoco durante lo sfratto) ha sottolineato come l’attenzione e l’impegno dei Cinque Stelle verso questa tematica si registrino da tempo ed ha chiesto a Bramini che la legge da lui portata avanti porti il nome di Guarascio, oltre che il suo. La proposta ed il ricordo di Guarascio sono stati accolti con un applauso. Le conclusioni sono stateaffidate a Salvatore Grillo Morassuti, coordinatore regionale di Federproprietà. A moderare la tavola rotonda, la giornalista professionista Nadia D’Amato. L’evento può essere rivisto, integralmente, sulla nostra pagina Facebook, RadioSole Sicilia, su cui è stato trasmesso in diretta web. Ecco gli indirizzi per rivederla: https://www.facebook.com/radiosolevittoriaiblea/videos/276165426578719/ https://www.facebook.com/radiosolevittoriaiblea/videos/711387009243792/

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo