martedì, 01 dicembre 2020

Radio Sole News

Incidente stradale sulla S.P. 43 Modica-Marina di Modica
  01 dicembre 2020   Spettacolare incidente stradale alle 13.45 di oggi sulla Sp 43, Modica-Marina di Modica. A scontrarsi, un Suv Nissan-Patrol ed una Mercedes A 180. I due occupanti del Patrol, il conducente di 78 anni originario ...
Covid, 3 morti in provincia di Ragusa
Comiso: i numeri della crisi pandemica dal punto di vista economico
Aggredisce appartenente alla Polizia, arrestato
Asp Ragusa: 73 i positivi riscontrati nel lungo fine settimana di test-rapidi
30 novembre 2020 Ancora un lungo fine settimana, compreso, oggi, lunedì 30 novembre, che conferma un’ottima affluenza alle postazioni allestite dall’Asp per lo screening gratuito evolontario della popolazione scolastica, inclus...
Comiso: consegnati i lavori per il restauro della cupola dell'Annunziata. Giorgio Assenza: “Soddisfazione per l'obiettivo raggiunto"
Si è concluso con la decisione di anticipare i saldi invernali al prossimo 2 gennaio l'incontro avvenuto all’assessorato regionale delle Attività produttive con i rappresentanti delle associazioni di categoria. L'assessore al ramo Mimmo Turano ha infatti deciso di accogliere le istanze delle associazioni che chiedevano, per l'appunto, un anticipo (dal 5 al 2 gennaio 2019). Federconsumatori, presente all’incontro con il presidente regionale Alfio La Rosa, si è dichiarata favorevole. Anche Federconsumatori Sicilia, fra gli altri, ha espresso il suo parere favorevole all’anticipo dei saldi alla luce dei dati sulla povertà assoluta e relativa in netta crescita nella Regione, emersi nel corso di un recente convegno organizzato da Federconsumatori Enna. "Sono dati allarmanti e che mostrano come circa un terzo delle famiglie siciliane ha grossi problemi ad arrivare a fine mese - afferma La Rosa -. Anticipare i saldi, anche se solo di pochi giorni, è una misura che può aiutare i siciliani a comprare ciò di cui hanno bisogno ad un prezzo inferiore. Anche i commercianti avrebbero sollievo da questa misura, considerato il fatto che neanche gli ultimi dati sulle vendite al dettaglio sono positivi". Federconsumatori Sicilia, però, è convinta che allungare di qualche giorno la stagione dei saldi non sia affatto sufficiente per migliorare lo stato di salute dell’economia siciliana: "Bene l'anticipo dei saldi - conclude La Rosa - ma continuiamo a ripetere che per la Sicilia serve una cura da cavallo e una vera e propria scossa perché, purtroppo, le bollette sempre più care e le tariffe sempre più alte dei servizi pubblici come i rifiuti e l'acqua non possono essere pagate con i saldi".

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo