venerdì, 05 marzo 2021

Radio Sole News

Rinvio elezioni amministrative a Vittoria, il parere dei quattro candidati a sindaco
Ragusa e Vittoria, nuove ordinare anti-assembramenti che interessano anche le località marinare
Rinviate le elezioni amministrative anche nei comuni sciolti per mafia. Fra questi anche Vittoria
Asp 7: confermati gli oltre 100 casi di "variante inglese" in provincia di Ragusa
Depurazione: a Scoglitti nuova progettazione su rete fognaria, ora complessivi 44 chilometri
Comiso: rifiuti non conformi se fuori dai mastelli, scatta la "non conformità"
L’aeroporto di Catania è tornato a essere pienamente operativo. I lavori sulla via di rullaggio sono finiti nella notte fra martedì e ieri, con un giorno di anticipo. Sono stati rifatti il “tappetino” di asfalto e la segnaletica dell’area di movimento in vista della stagione “Summer” (quella estiva), che per gli aeroporti inizierà il 31 marzo e porterà un grande aumento dei voli. I lavori, resisi necessari per ragioni di sicurezza, sono durati nove giorni. Gli interventi avevano causato disagi alle compagnie aeree, costrette a cancellare numerosi voli o a dirottarne altrettanti sulle piste dell’aeroporto di Comiso. In questi giorni, la direzione di Sac, trasporto urbano, ha garantito gli spostamenti dei passeggeri da Catania a Comiso, predisponendo un servizio navetta in partenza ogni ora. Al “Pio La Torre” di Comiso sono stati 308 i voli atterrati (42 erano quelli già programmati) per un totale di 45.546 passeggeri (7.230 dei quali già previsti). In particolare, Ryanair ha trasferito tutti i suoi voli al Pio La Torre trasportando dai 4 mila ai 7 mila passeggeri al giorno. In alcune giorni si sono registrati 24 voli in partenza, ed altrettanti in arrivo, che sono stati gestiti regolarmente e puntualità da Soaco e dal personale distaccato della Gh, che gestisce i servizi di terra e giunto, in supporto, anche da Palermo e Catania. Da ieri si è tornati alla normalità.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo