lunedì, 17 giugno 2019

La Commissione straordinaria del Comune di Vittoria interviene a seguito della notizia relativa alla presentazione del ricorso al Tar da parte di un sindacato e di un nutrito gruppo di lavoratori della Tech Servizi che hanno così impugnato il bando Aro settennale. “L’ordinamento democratico- commentano- consente a ciascuno liberamente di utilizzare gli strumenti messi a disposizione per tutelare i propri interessi, qualora se ne ravvisi una lesione. Prendiamo atto dell’esistenza di un ricorso al TAR avverso taluni aspetti del bando per l’affidamento settennale del servizio di igiene ambientale e ne attendiamo fiduciosi gli esiti, fermo restando che, se ci saranno correttivi da apportare, lo faremo, ovviamente nel totale rispetto delle regole e delle leggi e nella massima trasparenza. L’intento della Commissione straordinaria è quello di affidare finalmente il servizio di igiene pubblica per sette anni, al fine di garantirne la stabilità, una migliore qualità e la massima trasparenza nella gestione del servizio. Puntiamo a dare servizi efficienti e ad assicurare sempre il bene della città”.
e-max.it: your social media marketing partner

SEGUICI SU FACEBOOK

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo