sabato, 11 luglio 2020

Radio Sole News

Elezioni amministrative, i candidati allargano i consensi
La città di Vittoria "si ferma" oggi nel ricordo di Alessio e Simone D'Antonio
Ancora "terremoti"politici a Vittoria. Dieli rinvia la conferenza stampa, il PD "torna" a sostenere Aiello
Ragusa: La Polizia di Stato arresta coppia di Avola, responsabile di furti presso attività commerciali della città di Ragusa
Confcommercio e Commerfidi: "è rimasto al palo il progetto spiagge libere e sicure che avevamo presentato a palazzo Iacono"
Notizie bomba da Vittoria. Il centro destra si presenta con due candidati: Sallemi e Dieli

 

 

 

È morto questa mattina all'ospedale Umberto I di Siracusa, dove era ricoverato dallo scorso 12 marzo, Calogero Rizzuto, già Sovraintendente di Ragusa, alto funzionario dei Beni Culturali in Sicilia e direttore del primo Parco Archeologico di Siracusa Eloro e Villa del Tellaro.

L’ex Sopraintendente aveva 65 anni ed era stato ricoverato in terapia intensiva nell'ospedale  siracusano  per una polmonite causata dal Coronavirus.
Originario di Rosolini, architetto, Rizzuto era un uomo molto stimato e apprezzato nel mondo della cultura. Alla fine degli anni Novanta entra all’assessorato Beni Culturali della Regione come dirigente tecnico e tra l’ottobre del 2005 e il giugno 2006 rivestì la carica di capo di gabinetto dell’assessorato al Turismo, Comunicazione e Trasporti. 

L’architetto Calogero Rizzuto dal 2015 al 2019 è  stato  Sovrintendente ai Beni culturali di Ragusa. Nel capoluogo ibleo aveva già lavorato in due distinti momenti, tra il 2004 e il 2005 e successivamente dal 2007 al 2010, come dirigente della sezione paesaggistica. Nel 2010 la Regione gli affida l’incarico di direttore del parco archeologico di Camarina. Carica che manterrà fino al 2013, quando venne chiamato a dirigere la Casa Museo, Antonino Uccello di Palazzolo Acreide. 

Uomo di cultura apprezzato e ben voluto da tutti, con la sua direzione in provincia di Ragusa diede slancio ai beni culturali valorizzando il patrimonio monumentale e le bellezze naturalistiche che la provincia iblea conserva. L’architetto Ruzzuto si era distinto e prodigato per la straordinaria e sapiente assistenza data alla Commissione straordinaria nell’elaborazione del progetto per ristrutturare il Teatro Comunale di Vittoria, chiuso per salvaguardare l’incolumità dei cittadini dopo i mancati interventi di riqualificazione degli anni precedenti. Sempre molto attento alle necessità del territorio e per questo sempre pronto a venire incontro e ad assistere le municipalità.

La Commissione straordinaria del Comune di Vittoria esprime cordoglio per la perdita di una figura così importante che ha lavorato e fatto tanto per la provincia di Ragusa. Alla famiglia Rizzuto giungono le nostre condoglianze.   

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo