giovedì, 04 giugno 2020

Radio Sole News

Vittoria: la paura di partorire senza il marito fugata dalla bravura dell'equipe di Ostetricia
Aeroporto di Comiso, si riapre il 15 giugno
Vittoria: festa S. Giovanni Battista e Covid-19. Il Comitato festeggiamenti anticipa alcuni dettagli
Fumarole, a Santa Croce si combattono con i droni
Vendeva merce contraffatta a Licodia Eubea, denunciato comisano
 
Comiso: donate 1400 mascherine al Comune da un cittadino residente negli USA
 

Fra i problemi più sentiti dai cittadini di Vittoria c'è la carenza idrica ed il degrado ambientale. Delle due questioni tornano a parlare gli esponenti di Fratelli d’Italia: “da oltre un anno- dichiarano- la nostra città registra un preoccupante acuirsi della problematica inerente la mancanza di acqua. Le origini di questo problema sono da ricercarsi nella mancanza di interventi strutturali sulla rete idrica, che si sarebbero dovuti eseguire negli anni 90. A questo si aggiunge una situazione di degrado ambientale che sta assumendo dimensioni preoccupanti: discariche abusive, raccolta rifiuti che procede male ed a rilento, assenza assoluta d'interventi di scerbatura. La nostra amministrazione- dichiarano Valeria Zorzi, Monia Cannata, Salvo Sallemi ed Alfredo Vinciguerra- ha investito tante risorse economiche nella ricerca di perdite nella rete idrica e nel conseguente intervento, nell'affitto di autobotti e soprattutto nella migliore gestione delle risorse umane, con Dirigenti, funzionari ed operai impegnati giornalmente sul campo per cercare di dare risposte. Per non parlare della rivoluzione ambientale avuta con l'avvio della raccolta differenziata e l'impegno costante nel percorso di educazione civica per il rispetto e la tutela dell'ambiente. Dai commissari- accusano- il silenzio più assoluto. Nessun intervento, nessuna interlocuzione. I Commissari in questi due anni hanno smantellato l'ufficio ecologia, con i risultati evidenti a tutti”.

 

Il gruppo di Fratelli d’Italia annuncia quindi di voler promuovere una petizione per “denunciare lo stato di degrado della città e l'assoluto immobilismo dei commissari, chiedendo al prefetto ed al ministero dell'Interno di sollecitarli ad intervenire per cercare di arginare il problema o nominare quanto prima dei sostituti che sappiano dare risposte concrete alla città”.

 

Anche i cittadini, intanto, hanno deciso di organizzarsi e sono pronti a presentare un esposto per il quale stanno già raccogliendo le adesioni. Qualcuno fa presente di aver già seguito questa strada, come quartiere, lo scorso anno, ancora senza risultati”. “Attendiamo risposte- scrive un altro vittoriese- e speriamo che la situazione venga risolta al più presto, anche perché le alte temperature di questi giorni rendono questo disagio ancora più difficile da tollerare”.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo