mercoledì, 03 giugno 2020

Radio Sole News

Vittoria: la paura di partorire senza il marito fugata dalla bravura dell'equipe di Ostetricia
Aeroporto di Comiso, si riapre il 15 giugno
Vittoria: festa S. Giovanni Battista e Covid-19. Il Comitato festeggiamenti anticipa alcuni dettagli
Fumarole, a Santa Croce si combattono con i droni
Vendeva merce contraffatta a Licodia Eubea, denunciato comisano
 
Comiso: donate 1400 mascherine al Comune da un cittadino residente negli USA
 

Sei anni di reclusione per il vittoriese Hedi Belgacem, condannato stamane dal Gip Eleonora Schininà, del Tribunale di Ragusa, per tentato omicidio.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, nella notte tra il 10 e l’11 marzo dello scorso anno Belgacem, insieme a un’altra persona, si era recato a casa di un vittoriese per reclamare la restituzione di una somma di denaro. Al rifiuto, erano seguiti un acceso diverbio ed una rissa, durante la quale Belgacem aveva colpito la vittima con un coltello, riducendola in fin di vita. Ferito, in maniera non grave, anche il fratello della vittima. L'aggressione, tra l'altro, era avvenuta in presenza della moglie dei figli piccoli della vittima. La donna, temendo per i due bambini, si è rifugiata in un'altra stanza. Con Belgacem anche un altro vittoriese di 39 anni. 

I due feriti erano stati trasportati in ospedale da parenti e conoscenti che si trovavano sul posto. Ad indagare furono gli uomini della Questura di Ragusa- Commissariato di Vittoria e Squadra Mobile. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo