mercoledì, 03 giugno 2020

Radio Sole News

Vittoria: la paura di partorire senza il marito fugata dalla bravura dell'equipe di Ostetricia
Aeroporto di Comiso, si riapre il 15 giugno
Vittoria: festa S. Giovanni Battista e Covid-19. Il Comitato festeggiamenti anticipa alcuni dettagli
Fumarole, a Santa Croce si combattono con i droni
Vendeva merce contraffatta a Licodia Eubea, denunciato comisano
 
Comiso: donate 1400 mascherine al Comune da un cittadino residente negli USA
 

 

I militari della stazione di Vittoria, hanno arrestato un noto pluripregiudicato di 37 anni, già sottoposto agli arresti domiciliari per altro reato. Secondo l’accusa, l’uomo, dedito all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, maltrattava e picchiava la moglie e le figlie minori, inveendo contro di loro con epiteti irripetibili e lanciandogli oggetti di ogni tipo come vasi, bottiglie. Non pago, sempre secondo gli inquirenti, in una occasione ha tentato di strangolare la moglie, salvata dall’intervento delle figlie. I maltrattamenti e le botte si ripetevano da anni, fino a quando la moglie e le figlie, esasperate, hanno trovato il coraggio di chiedere aiuto ai carabinieri di Vittoria, che subito intervenivano ed arrestavano  I.D.G. L’uomo, dopo le formalità di rito, su disposizione del sostituto procuratore Monica Monego è stato tradotto nella casa circondariale di Gela.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo