venerdì, 14 agosto 2020

Radio Sole News

Vittoria, ormai è certo: si vota il 22 e 23 novembre
Elezioni, Vittoria potrebbe essere chiamata al voto il 22 e 23 novembre
Ponte sul fiume Ippari nella s.p. 18 Vittoria-Santa Croce. Aggiudicata la gara per la progettazione
Vittoria calcio, Polizzi e Fernandez alla vicepresidenza
Pesca illegalmente 15 pesce spada, fermato e multato un 51enne vittoriese.
5 positivi di ritorno in provincia di Ragusa, circa 150 persone in quarantena

08 giugno 2020

La Commissione straordinaria del Comune di Vittoria ha approvato il regolamento per il servizio di approvvigionamento idrico sostitutivo a mezzo di autobotte. 

 

Il regolamento disciplina il servizio di approvvigionamento sia delle utenze in zone urbane, servite da rete idrica che, per disservizi in rete, soffrono di carenze di acqua, e sia delle utenze nelle zone urbane ed extraurbane del territorio comunale non servite dalla rete idrica pubblica. 

La fornitura dell’acqua  è affidata al Servizio Idrico Integrato (SII) comunale, seguendo l’ordine cronologico di ricezione delle istanze e tenendo conto delle seguenti priorità:

1. utenze pubbliche o di servizio pubblico, associazioni di volontariato e di assistenza (ospedali, uffici pubblici, scuole, caserme, ecc, ONLUS);

2.  utenze in cui sono presenti anziani non autosufficienti o cittadini con grado di disabilità superiore al 75 % o allettati; 

3. utenze rientranti all’interno della zona di distribuzione acquedotto in caso di carenza idrica addebitabile a insufficiente erogazione.

 

La domanda di fornitura deve essere presentata dall’utente in fase di censimento ai competenti uffici comunali tramite il  protocollo generale dell’ente. 

All'istanza deve essere allegata: 

4. - copia del versamento effettuato; 

5. - dichiarazione da parte del richiedente, proprietario dell'immobile o dell'azienda, di essere in regola con le vigenti norme urbanistiche e con il pagamento dei tributi locali; 

6. autocertificazione resa a termini di legge con le notizie riguardanti    la partita IVA posseduta o visura camerale (solo per le aziende). 

 

 Ai fini della organizzazione del servizio, l’ufficio attiverà un sistema informatico per il censimento delle utenze e la gestione delle stesse. Il sistema consentirà la prenotazione online delle richieste da parte dell’utenza, oltre che l’ordine di priorità delle consegne, nel rispetto della presente regolamentazione.  

Si precisa che le tariffe applicate al servizio di rifornimento idrico sostitutivo a mezzo autobotte comunale sono quelle determinate ed approvate dall'Ente, per le utenze domestiche e non domestiche servite dalla rete idrica. Saranno tenuti al pagamento del servizio aggiuntivo con autobotti gli utenti non allacciati alla  rete idrica cittadina.

 

“L'acqua- commenta la Commissione straordinaria- è un servizio fondamentale perché rappresenta un bene primario ma il cittadino contribuente che ne reclama il suo diritto deve essere anche ligio ai suoi doveri. Non è possibile continuare ad erogare il servizio a chi non ha mai adempiuto ai suoi doveri tributari verso l'ente locale”. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo