venerdì, 07 agosto 2020

Radio Sole News

Prevenzione Covid-19, a Modica il Sindaco chiude le spiagge nelle serate del 10 e 14 agosto
Omicidio Sciortino, importanti passi avanti nelle indagini
 
Avviso importante dall'aeroporto di Comiso ai passeggeri per Bruxelles
Covid-19, le raccomandazioni del Sindaco di Comiso
Modica: intensificati i controlli sull'uso delle mascherine anti-Covid
Covid-19, 47 (in totale) i positivi nel Ragusano

09 giugno 2020

Donatello Bonuomo, parrucchiere vittoriese, torna in diretta su Rai Uno, all’interno della tramissione “ItaliaSì” condotta da Marco Liorni. Anche eri mattina, infatti, Donatello, che su Radio Sole conduce "Free tracks", si è collegato dal suo salone per parlare del suo lavoro e di come i suoi e le sue clienti abbiano vissuto la quarantena. 

Non solo. Nella diretta di ieri, poi, il l’hair stylist vittoriese ha voluto puntare ancora una volta l’attenzione su Vittoria: mentre nella scorsa puntata ne aveva approfittato per parlare del mercato ortofrutticolo di Vittoria e dell’alta qualità dei prodotti locali, questa volta ha puntato l’attenzione sulla manifestazione “Oscar del calcio”. Parlando dell’assenza delle riviste dai saloni, come prevede il Dcpm, Elena Santarelli, in studio, ha chiesto a Donatello quali fossero i vip più “chiacchierati” dai clienti. Fra gli altri, è venuto fuori il nome della presentatrice Diletta Leotta e Donatello ha raccontato come la moglie l’avesse pettinata in occasione di una delle edizioni della manifestazione sportiva che si tiene a Vittoria. 

La presenza di Donatello è stata fortemente voluta, anche per questa edizione estiva che vede il programma spostato alla mattina, dallo stesso Liorni che lo ha ribattezzato “il porta fortuna di ItaliaSì”, visto che anche l’anno scorso ha aperto la fortunata trasmissione. Da tutti, poi, è stato definito un “confessore”, pronto ad ascoltare pettegolezzi e sfoghi. 

 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo