venerdì, 07 agosto 2020

Radio Sole News

Prevenzione Covid-19, a Modica il Sindaco chiude le spiagge nelle serate del 10 e 14 agosto
Omicidio Sciortino, importanti passi avanti nelle indagini
 
Avviso importante dall'aeroporto di Comiso ai passeggeri per Bruxelles
Covid-19, le raccomandazioni del Sindaco di Comiso
Modica: intensificati i controlli sull'uso delle mascherine anti-Covid
Covid-19, 47 (in totale) i positivi nel Ragusano

09 giugno 2020

Il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, ha trasmesso al direttore generale dell’Asp una comunicazione di un suo concittadino che ha avuto parole di grande apprezzamento per l’esperienza che ha vissuto nel Pronto Soccorso dell’ospedale “Maggiore” di Modica.

 

Di seguito il testo integrale della lettera firmata, con la "prefazione" del sindaco di Modica. 

 

“Egregio Direttore Generale Arch. Angelo Aliquò, Le invio comunicazione di un mio concittadino che certamente Le farà piacere. Mi permetto di inviare anche la suddetta comunicazione al Dirigente del Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Modica.”

 

“Gentile Sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, come le ho già anticipato verbalmente di seguito le scrivo l'esperienza fatta da me presso il pronto soccorso dell'ospedale di Modica in occasione dell'ultimo ricovero di mio suocero. Ebbene, nonostante il periodo Covid, la dottoressa di turno e tutti i medici specialisti intervenuti per le necessarie consulenze, per tutto il pomeriggio e la serata del 22 maggio scorso non solo hanno garantito le necessarie cure a mio suocero, nonostante novantenne, dimostrando competenza e disponibilità da meraviglia, ma si sono adoperati con estrema delicatezza e cortesia verso noi parenti per la prossimità del suo spegnimento. Gradirei, pertanto, attraverso la sua persona, formulare calorosi ringraziamenti a questi ANGELI per la magnifica prestazione da noi ricevuta. Ora, la pregherei   cortesemente di far prevenire questo mio encomio, che forse non riesce pienamente ad esprimere la nostra ammirazione per codesta equipe ospedaliera del Maggiore, alla Direzione Aziendale perché è giusto complimentarsi per l'umanità profusa nell’adempimento del loro dovere nell'occasione anzi cennata. Grazie e cordiali saluti da O. C. e famiglia. Dimenticavo, per completezza, mio suocero si chiamava C. S."

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo