venerdì, 25 settembre 2020

Radio Sole News

Lite con accoltellamento a Vittoria davanti ad una scuola pubblica
Certificati medici per false invalidità, condannato medico legale che era consulente di fiducia della Procura iblea e del Tribunale di Ragusa
Marsala, bidello arrestato dai Carabinieri per abusi sessuali su una minorenne
 
99 i positivi in provincia di Ragusa, fra loro una neo-mamma. Negativo il neonato
 
Lotta al cyberbullismo e dipendenza da internet: la terza panchina gialla sarà posta a Terrasini
Assenza: “Ecco una epidemia… virtuosa”  
Coronavirus: Asp Ragusa, distribuiti 4500 test rapidi nasofaringei

15 settembre 2020

 

Con l’entrata nel vivo del mese di settembre, l’Ente bilaterale del Terziario di Ragusa rilancia la propria attività. A sostegno delle imprese e dei lavoratori. L’Ebiter è costituito dalle rappresentanze territoriali delle organizzazioni nazionali dei datori di lavoro (Confcommercio) e dei lavoratori (Filcams–Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil), firmatarie del Ccnl per i dipendenti del Terziario della distribuzione e dei servizi, sulla base di quanto stabilito dal vigente articolo 20 dello stesso Ccnl. L’Ebiter, insomma, intende rispondere a specifiche esigenze dei lavoratori e delle imprese del settore. “E tutti sappiamo quanto, in questo momento storico – sottolinea il presidente dell’Ente bilaterale del terziario di Ragusa, Gianluca Manenti – ci sia la necessità di fornire risposte che possano essere all’altezza della complessità di un mercato che ha subito un colpo pesantissimo a causa dell’emergenza sanitaria”. I soci beneficiari sono le singole imprese che applicano integralmente il Ccnl del Terziario e i contratti integrativi, nonché i rispettivi dipendenti. Entrambi devono aver ottemperato al versamento dei contributi all’Ente come previsto dal regolamento di attuazione e dal Ccnl.“Tra i nostri scopi – dice ancora Manenti – quello di svolgere attività destinate a sostenere l’innovazione, la competitività e lo sviluppo dell’intero settore del Terziario, della Distribuzione e dei Servizi, con particolare riguardo all’accrescimento ed al miglioramento delle competenze dei lavoratori”. Il consiglio direttivo, oltre che dal presidente Manenti, è formato da: Antonio Modica, vicepresidente (Filcams-Cgil); Antonio Prelati (Confcommercio), Salvatore Marinelli (Confcommercio), Teresa Pintacorona (Fisascat-Cisl), Domenico Malerba (Uiltucs-Uil), tutti consiglieri. Le imprese ed i lavoratori associati all’Ebiter, e in regola con i versamenti, possono godere dei servizi e delle opportunità fornite dall’Ente. E’ accaduto così di recente con l’erogazione di 75.000 euro a sostegno delle imprese associate particolarmente fiaccate dall’emergenza sanitaria. “Si tratta del primo di una serie di interventi – aggiunge Manenti – che abbiamo intenzione di portare avanti per fornire il supporto necessario a chi, in questa fase, si trova in situazioni di difficoltà. Stiamo lavorando con grande sinergia, e di questo devo ringraziare i componenti del consiglio direttivo, per arrivare a concretizzare percorsi finalizzati ad aiutare chi si trova in situazioni difficili. Cercheremo di fornire un supporto utile perché non possiamo pensare che la rete costituita dalle piccole e medie imprese del nostro territorio possa essere smantellata”.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo