sabato, 31 ottobre 2020

Radio Sole News

No alla chiusura generalizzata, questa mattina a Ragusa la protesta promossa da Confcommercio provinciale
Comiso: maggioranza e opposizione unite per sostegno economico emergenza covid
Evade dai domiciliari per ben 5 volte, arrestato dalla Polizia di Stato torna in carcere
Il Covid-19 si porta via il giornalista Gianni Molé
Perseguita la ex moglie e la figlia, Carabinieri e Polizia arrestano 52enne
Continuità territoriale da Comiso rinviata, troppe poche prenotazioni a Causa del Covid

 

12 ottobre 2020

 

"La comunità di San Giuseppe profondamente addolorata per l'atto di profanazione compiuto nei confronti della chiesa parrocchiale e in particolare del tabernacolo, la cui porta è stata divelta (le particole consacrate, il bene più prezioso, non sono state però portate via)". Così don Antonio Cascone, parroco della Chiesa di San Giuseppe, in un post pubblicato sulla pagina Facebook della Parrocchia. Nello stesso post, padre Cascone, inoltre, a nome della comunità "invita tutti a offrire preghiere di riparazione e invoca la conversione per gli autori di tale gesto".

 

Non è la prima volta che a Vittoria viene profanato un tabernacolo e già diverse parrocchie sono state prese di mira dai ladri. In questo caso i ladri sembrano aver agito al solo scopo di cercare oggetti di valore, magari da rivendere. Le particole, come detto, non sono state infatti toccate.

 

(Ricordiamo, per meglio capire il testo, la differenza tra le ostie e le particole: l'ostia, che il sacerdote utilizza dopo averla consacrata, è di dimensione maggiore della particola, ed è a utilizzo esclusivo del sacerdote che serve messa. La particola è invece più piccola, ed è quella che viene somministrata alle persone che si mettono in fila per ricevere la comunione. La differenza è quindi soltanto legata alla forma, in quanto una volta consacrate sia l’ostia che la particola divengono il corpo di Cristo).

 

(Foto dalla Pagina Fb ufficiale della Parrocchia) 

 

 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo