lunedì, 25 gennaio 2021

Radio Sole News

Vittoria, il Comune annuncia un presidio nell'isola pedonale di Via Cavour
Vittoria: scontro tra un camion e un furgone in via Colonnello Coria
Isola pedonale di via Cavour, lettera aperta di Aiello alle autorità preposte
Dipasquale: Musumeci rifiuta confronto anche con alleati. Pd sosterrà ordine del giorno Lega per revoca zona rossa
Zona rossa in Sicilia, la Lega chiede a Musumeci di rivalutare la situazione. Razza: "serve per tornare prima alla vita ordinaria"
Elezioni: caos a Vittoria, San Biagio e Tremestieri Etneo. Nota della vicepresidente dell’Ars

11 gennaio 2021 

 

Alitalia cancella per tutto il mese di gennaio 17 voli settimanali dallo scalo di Comiso per Roma e Milano, sulle rotte in continuità territoriale incentivate dagli aiuti Stato. Una decisione motivata dalla compagnia di bandiera con lo scarso numero di prenotazioni legato all'emergenza Covid e alle restrizioni alla mobilità. Saranno garantite solo le tratte da Comiso su Roma e Milano il lunedì ed il venerdì. Lo scorso ottobre Alitalia si era aggiudicata il bando di gara da 23 milioni di euro che avrebbe dovuto garantire per tre anni i collegamenti con due frequenze al giorno verso Roma-Fiumicino (tariffa per i residenti, 58 euro) e una volta al giorno per Milano Linate (tariffa per i residenti, 71 euro), sette giorni su sette.  

 

A commentare la situazione, sui social, è l'amministratore delegato della Soaco (Società di Gestone dell'aroporto di Comiso), Rosario Dibennaro, che ha scritto: "Nonostante permangono forti restrizioni alla mobilità, legate soprattutto all'imposizione della zona arancione in Sicilia ed alla forte riduzione dei voli in tutti gli aeroporti, da e per Comiso si volerà regolarmente soprattutto grazie alla continuità territoriale. Per tutto il mese di gennario saranno garantite le tratte che ci collegano a Roma e Milano il lunedì ed il venerdì. In questo modo continueremo a svolgere un servizio essenziale a beneficio di chi non può fare a meno di viaggiare per ragioni di lavoro, di studio e di salute. La situazione è naturalmente in costante evoluzione, in attesa dell'auspicato ritorno alla normalità". 

 

 

 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo