lunedì, 25 gennaio 2021

Radio Sole News

Vittoria, il Comune annuncia un presidio nell'isola pedonale di Via Cavour
Vittoria: scontro tra un camion e un furgone in via Colonnello Coria
Isola pedonale di via Cavour, lettera aperta di Aiello alle autorità preposte
Dipasquale: Musumeci rifiuta confronto anche con alleati. Pd sosterrà ordine del giorno Lega per revoca zona rossa
Zona rossa in Sicilia, la Lega chiede a Musumeci di rivalutare la situazione. Razza: "serve per tornare prima alla vita ordinaria"
Elezioni: caos a Vittoria, San Biagio e Tremestieri Etneo. Nota della vicepresidente dell’Ars

13 gennaio 2021

 

I finanzieri del comando provinciale di Ragusa, in collaborazione con l’Inps, hanno scoperto 47 casi di irregolare o indebita percezione del reddito di cittadinanza. 46 di loro sono stati denunciati all'autorità giudiziaria e segnalati all'Inps; mentre in un caso è scattata la segnalazione amministrativa all'Inps per la revoca del beneficio.

Complessivamente, sono state passate al vaglio degli operanti le posizioni di 154 soggetti, tutti familiari delle persone che avevano presentato la domanda per accedere al beneficio, rilevando l’indebita percezione di somme per un ammontare di oltre 461.000 euro.
Nel corso dei controlli sono state accertate diverse tipologie di condotte fraudolente, circostanza che ha reso più articolata l’attività di riscontro da parte delle fiamme gialle.

Tra i soggetti per i quali è stata proposta la revoca del beneficio, 12 di essi sono risultati abituali giocatori sulle varie piattaforme di gioco on-line, arrivando a scommettere addirittura centinaia di migliaia di euro, utilizzando fonti di reddito evidentemente occultate al Fisco. Tra questi, emblematica la posizione di un soggetto di Ragusa, individuato dai militari della Compagnia del Capoluogo, percettore di reddito di cittadinanza tra aprile 2019 e novembre 2020 per circa 22 mila euro, che è risultato aver realizzato nello stesso periodo vincite al gioco per circa 400mila euro.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo