martedì, 02 marzo 2021

Radio Sole News

Etna, la cenere lavica blocca l'aeroporto di Catania. Voli dirottati su Comiso
Gela, da domani attiva la ZTL nel centro storico
Ragusa: al via oggi, e per tutto il mese di marzo, i test rapidi rivolti alla popolazione scolastica
No al "brand mafia", anche Reset Vittoria si dice contraria
Vittoria, grande commozione per il 1° memorial "Saverio Gilestro"
  FOTO
Le Ong contro la Procura di Ragusa: "Su Mare Jonio macchina del fango, mai fatto nulla di illegale"

E’ iniziato questa mattina, come sempre dalla foce del Fiume Ippari a Scoglitti, il viaggio di Gaetano Melfi e Peppe De Caro, appassionati studiosi di storia della Sicilia. Da oggi, e per due mesi e mezzo circa, percorreranno, insieme a Claudio Lo Forte e Salvatore Schembari, l’itinerario tracciato nel 12mo secolo dal geografo Al - Idrisi. Le mappe, commissionate da Ruggero II re di Sicilia, disegnano un tracciato che è stato utilizzato per gli spostamenti interni, attraverso le regie trazzere, fino al 1800 e sono state studiate per ben tre anni dai due viandanti vittoriesi che ora, a piedi, si dirigeranno verso Portopalo, Pachino, Noto, Siracusa e i paesi dell´Etna prima di puntare in direzione Trapani e verso l´isola di Mozia. Poi ripercorreranno l´antica trasversale sicula all´inverso, per altri 480 km circa, mappando tutto quello che troveranno sul loro cammino. Rientro previsto nei giorni che precedono il Natale.

Radio Sole seguirà passo dopo passo tutta la passeggiata.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo