giovedì, 22 aprile 2021

Radio Sole News

Vaccini, torna il fine settimana aperto a tutti. Questa volta si parte da giovedì
Apre l'hub di Modica, domani inizia la vaccinazione
Comiso, c'è chi chiede la "zona rossa", ma il sindaco frena
Ritirato dal comune di Comiso l’olio donato dall'ex azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana
Nuova postazione per i test rapidi a Ragusa
Trionfo dell'atleta vittoriese Pirrè-La Terra al giro ciclistico delle Madonie

01 aprile 2021

 

Continuano i servizi di controllo del territorio in ambito provinciale, disposti dal questore di Ragusa, Giusi Agnello, che vedono la Polizia di Stato costantemente impegnata per contrastare ogni forma di illegalità.

Nella mattinata di ieri, a Vittoria, personale della  Squadra Mobile di Ragusa e del Commissariato di Polizia, con l’ausilio anche di unità cinofile della Questura di Catania, ha  effettuato diverse perquisizioni domiciliari finalizzate alla ricerca di sostanze stupefacenti. In particolare si procedeva alla perquisizione locale dell’abitazione di F.G.M. di 24 anni, noto alle forze dell’ordine. Non appena i poliziotti stavano per accedere all’interno dell’appartamento, altro personale posizionato alle spalle dello stabil  notava un altro soggetto che, dopo essersi affacciato al balcone, lanciava un borsello nel giardino attiguo.  Il borsello veniva immediatamente recuperato ed all’interno venivano rinvenuti diversi involucri in cellophane contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana per un peso complessivo di circa 300 grammi, un coltello a serramanico, materiale idoneo per il confezionamento e la somma di euro 95,00 suddivisa in banconote di diverso taglio. Le circostanze del ritrovamento della droga, suddivisa in involucri e delle banconote di diverso taglio, non lasciavano dubbi sul fatto che la sostanza stupefacente fosse destinata ad attività di spaccio.  Su disposizione della magistratura prontamente informata, F.G.M. veniva tratto in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari.

 

L’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti è proseguita nel capoluogo ibleo da parte della Squadra Mobile di Ragusa che ha continuato ad effettuare controlli mirati alla repressione di tale reato. Nel pomeriggio di ieri personale della Squadra Mobile di Ragusa procedeva al controllo di un’autovettura sulla strada che da Vittoria conduce a Scoglitti. Il conducente, non appena fermato, si mostrava particolarmente nervoso, motivo per cui i poliziotti decidevano di intervenire e di procedere al controllo del mezzo. Effettivamente il controllo permetteva di rinvenire diversi involucri di sostanze stupefacente di diverso tipo per un peso complessivo di circa 600  grammi nonché la somma di euro 610,00 suddivisa in banconote di diverso taglio. 

La perquisizione veniva estesa anche all’abitazione del soggetto fermato a seguito della quale veniva rinvenuto materiale idoneo per il confezionamento e due bilancini di precisione utilizzati per la pesatura dello stupefacente, nonché due agende nella quale erano riportati diversi nomi di soggetti con accanto delle cifre di verosimili acquirenti di stupefacente.

Nessun dubbio sul fatto che anche questa sostanza stupefacente fosse destinata ad attività di spaccio.  Il soggetto S.N. di 39 anni, con precedenti specifici in materia di stupefacenti, veniva su disposizione della magistratura, prontamente informata, tratto in arresto e condotto al Carcere di Ragusa.       

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo