giovedì, 22 aprile 2021

Radio Sole News

Vaccini, torna il fine settimana aperto a tutti. Questa volta si parte da giovedì
Apre l'hub di Modica, domani inizia la vaccinazione
Comiso, c'è chi chiede la "zona rossa", ma il sindaco frena
Ritirato dal comune di Comiso l’olio donato dall'ex azienda Foreste Demaniali della Regione Siciliana
Nuova postazione per i test rapidi a Ragusa
Trionfo dell'atleta vittoriese Pirrè-La Terra al giro ciclistico delle Madonie

07 aprile 2021

 

Termina la prima fase del campionato di B2, che ha visto l'Ardens Comiso ottenere un ottimo quarto posto in un girone "di ferro" e molto equilibrato, nonostante gli innumerevoli infortuni legati soprattutto agli eccessivi stop-and-go, inevitabili a causa dell'emergenza pandemica e ai molteplici rinvii decisi dalla Federazione Italiana Pallavolo.

"Si tratta di un eccellente risultato, che ci qualifica con merito alla fase successiva del campionato, - commenta il Direttore Generale Salvo Cosentino - ma le difficoltà che abbiamo vissuto quest'anno, tra dubbi ed incertezze, ci hanno portato a rivalutare la partecipazione alla seconda fase, che prevede un ulteriore stop di quaranta giorni prima del ritorno in campo, una modalità che riteniamo destabilizzante". 

Un'attesa eccessiva, secondo la dirigenza dell'Ardens, che potrebbe mettere a repentaglio l'incolumità fisica delle proprie atlete, già provate da una prima fase di campionato condizionata dagli infortuni. Una decisione presa a malincuore, ma sempre nell’ottica di salvaguardare la salute delle proprie tesserate.

"Non ha senso mettere a rischio la condizione fisica e la salute delle nostre atlete per disputare due partite, di cui una in Calabria, attualmente tra l'altro zona rossa - continua Cosentino. - La Federazione, a ragion veduta, in un'ottica di tutela delle atlete e delle società, permette alle società di fermarsi dopo la prima fase del campionato, per questo abbiamo deciso a malincuore di accogliere questa possibilità. La società dedicherà quindi tutte le proprie energie alle attività che garantiscono quest’anno una continuità e una crescita sportiva delle atlete, ovvero la seconda squadra che milita in serie C e il settore giovanile, quest'ultimo da sempre fiore all’occhiello e ritenuto di primaria importanza per Ardens, da quest'anno impreziosito dall'importante e stimolante collaborazione con la PVT Modica di B1". 

In attesa dell'uscita dei calendari di under 19 e under 17, il focus è quindi rivolto alla giovanissima F.lli Dipasquale, che, dopo la promozione della scorsa stagione, ha iniziato a marzo l'ostico campionato regionale di serie C e si trova adesso al terzo posto. Prossimo appuntamento ufficiale dunque è la prima giornata di ritorno del massimo campionato regionale, che vedrà la formazione guidata da coach Francesca Giucastro impegnata a Mascalucia, domenica 11 aprile alle ore 19.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo