lunedì, 10 maggio 2021

Radio Sole News

Vittoria: litiga con i familiari e aggredisce i poliziotti, arrestato
 
Gal Valli del Golfo, riconfermato il CdA. La presidenza resta al Comune di Vittoria
Comiso, restituite alla città le panchine di Piazza Senia grazie ad alcune mamme
 
Vittoria: tentato furto in abitazione, due arresti
Ragusa, nuovo primario per il reparto di Terapia Intensiva Neonatale
Vittoria: furto di cavi di rame, ripristinata l’erogazione dell’acqua

03 maggio 2021

 

Due sorelle, entrambe in gravidanza, scoprono all'ospedale di Gela di essere positive al Covid-19 e dopo aver picchiato un ostetrico riescono a scappare, vengono rintracciate a Riesi e denunciate. Le due ora dovranno rispondere di epidemia colposa e lesioni.

 

I fatti risalgono a sabato sera quando le due donne hanno raggiunto l'ospedale di Gela dalla vicina Riesi perché accusavano alcuni malesseri. I tamponi rapidi hanno dato esito positivo, confermati poi da quelli molecolari. Le sorelle, appresa la notizia della positività e dell'obbligo di quarantena che ne consegue, sono andate in escandescenze. Sostenute dalla madre, che ha fatto irruzione nell'area di emergenza, hanno dato calci e pugni all'ostetrico che le stava visitando. Quindi sono scappate dal pronto soccorso infettivologico dell'ospedale. Poche ore dopo, sono state rintracciate dai Carabinieri della stazione di Riesi e da quelli del reparto territoriale di Gela e sono state denunciate a piede libero.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo