venerdì, 03 dicembre 2021

Radio Sole News

Vittoria: anche i condannati fra i "furbetti" del reddito di cittadinanza
Vittoria: tromba d’aria a Scoglitti, intervento del Sindaco
  Altre
Maltempo, ancora danni in provincia di Ragusa
Accoltella la moglie, arrestato un 54enne di Belpasso
Giovane sfregiato al volto sabato notte a Vittoria. Indagini in corso
Gela: abusi sessuali su minore in parrocchia, fermato un uomo

21 maggio 2021

Secondo parossismo dal 19 maggio, la notte scorsa, sull'Etna, quando l'Ingv osservò la fontana di lava denominata 'Franco Battiato' e dedicata all'artista perché osservata proprio la notte dopo la sua morte. Questa volta la fontana di lava si è accompagnata dall’emissione di cenere, trasportata dal vento in direzione Sud-Est.  Lo spettacolare fenomeno, che è stato visibile da molto distante, è cominciato intorno all'01.34 di questa notte ed è durato diverse ore, interessando il cratere di Sud-Est da cui è emersa anche una colata lavica. Alle 04.54 di questa mattina, come riportato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo, l'attività di fontana di lava si è conclusa. 
Dal punto di vista sismico l'ampiezza del tremore vulcanico è in decremento, attestandosi su un livello medio. La nuova fase eruttiva dell'Etna, il vulcano attivo più alto d'Europa, non ha avuto alcun impatto sull'operatività dell'aeroporto internazionale di Catania.

Foto ANSA 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo