venerdì, 03 dicembre 2021

Radio Sole News

Vittoria: anche i condannati fra i "furbetti" del reddito di cittadinanza
Vittoria: tromba d’aria a Scoglitti, intervento del Sindaco
  Altre
Maltempo, ancora danni in provincia di Ragusa
Accoltella la moglie, arrestato un 54enne di Belpasso
Giovane sfregiato al volto sabato notte a Vittoria. Indagini in corso
Gela: abusi sessuali su minore in parrocchia, fermato un uomo

25 maggio 2021

 

In occasione della celebrazione della “Giornata Internazionale dei Minori Scomparsi”, istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, nel pomeriggio di oggi personale specializzato della Questura di Ragusa sarà presente al centro commerciale “Le Masserie” per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno dei bambini scomparsi. 

 

Nell’occasione, gli Operatori della Questura distribuiranno, nel centro presente nel capoluogo ibleo,brochure informative realizzate per la circostanza dalla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato. Obiettivo: sensibilizzare l’opinione pubblica sul terribile fenomeno che colpisce a livello internazionale il mondo dell’infanzia e fornire nell’occasione informazioni utili per poter fronteggiare situazioni difficili e di emergenza, che molto spesso vengono sottovalutate o ignorate.

Con questa iniziativa, organizzata dalla Questura di Ragusa in uno dei commerciali della provincia, la Polizia di Stato vuole tenere sempre alta l’attenzione sul fenomeno dei minori scomparsi e diffondere ai giovani ed ai cittadini il messaggio di quanto sia importante la collaborazione di tutti per prevenire ed arginare questi eventi preoccupanti e tutelare i più piccoli che, nell’era attuale dell’evoluzione tecnologica ed informatica,  sono sempre più esposti ai pericoli connessi ai fenomeni del bullismo e del cyberbullismo.

Nell’occasione della ricorrenza del 25 maggio  verrà inoltre ricordato anche  il costante impegno della Polizia di Stato contro la violenza di genere, promosso con la campagna di sensibilizzazione “Questo non è amore”,  a dimostrazione che   la Polizia di Stato è sempre attenta alla tutela di tutti ed in modo particolare a quella delle fasce più deboli:  minori, donne ed anziani. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo