giovedì, 29 luglio 2021

Radio Sole News

Comiso: Polizia arresta un albanese che aggredisce agenti e denuncia un comisano per guida in stato di ebbrezza
Scoglitti: accusa un malore mentre è in acqua, muore romeno di 68 anni
Da giovedì ripartiranno i drive-in gratuiti in quasi tutti i comuni della provincia di Ragusa
 
Il caso del neonato Vittorio Fortunato a Ragusa, revocata l'adozione del bimbo
 
Vittoria: cittadini si autotassano per riparare le buche nella Strada Comunale Marangio
Aumento contagi a S. Croce e crescono i ricoveri in tutta la provincia di Ragusa

22 giugno 2021

 

Polizia Stradale di Ragusa e del Distaccamento Polizia Stradale di Vittoria in campo nella settimana appena trascorsa, e in maniera più intensa nell’ultimo fine settimana, su tutto il territorio della provincia e lungo il litorale ibleo. Obietivo: la prevenzione dei comportamenti che possono agevolare la diffusione del Covid-19 oltre alla realizzazione del servizio, disposto dal Compartimento Polizia Stradale Sicilia Orientale di Catania,  denominato “Roadpol alcool e Droga”. Si tratta della campagna di sensibilizzazione finalizzata a prevenire e a contrastare le illecite condotte della guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche, con l’obiettivo di garantire la sicurezza stradale riducendo i  rischi di incidenti ed il numero delle vittime. 

 

In tale contesto, sono stati predisposti specifici  posti di controllo lungo le principali arterie stradali del capoluogo ibleo, con particolare riguardo a quelle che conducono a Vittoria, Comiso, Scoglitti e Modica nonché alle frazioni marinare della provincia.

 

Nella serata di sabato scorso un posto di blocco istituito  nei pressi della frazione balneare  di Marina di Ragusa, ha consentito di rintracciare  e trarre  in arresto un cittadino straniero colpito da un provvedimento restrittivo della libertà personale nel suo paese d’origine. Si tratta di R.A.,  51 anni, di origini tunisine, che dal controllo in  Banca Dati risultava essere destinatario di un mandato di arresto internazionale, richiesto dalle Autorità tunisine, per i reati di truffa e falso.  L’arrestato, dopo le formalità di rito è stato associato alla Casa Circondariale di Ragusa, a disposizione della Corte di Appello di Catania.

 

In occasione di altri posti di controllo organizzati domenica 12 giugno a Scoglitti, sono stati controllate numerose persone alla guida di mezzi e due di queste sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza alcolica, con relativa sanzione accessoria del ritiro della patente di guida.

Al termine dei controlli sono state elevate 20 violazioni al Codice della Strada, alcune delle quali hanno anche  comportato il sequestro di 3 veicoli e la decurtazione di  60 punti dalle patenti per i conducenti dei mezzi.

   

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo