giovedì, 29 luglio 2021

Radio Sole News

Comiso: Polizia arresta un albanese che aggredisce agenti e denuncia un comisano per guida in stato di ebbrezza
Scoglitti: accusa un malore mentre è in acqua, muore romeno di 68 anni
Da giovedì ripartiranno i drive-in gratuiti in quasi tutti i comuni della provincia di Ragusa
 
Il caso del neonato Vittorio Fortunato a Ragusa, revocata l'adozione del bimbo
 
Vittoria: cittadini si autotassano per riparare le buche nella Strada Comunale Marangio
Aumento contagi a S. Croce e crescono i ricoveri in tutta la provincia di Ragusa

24 giugno 2021

 

Nel pomeriggio di ieri è stato  dato l’avvio alla stagione estiva 2021 per gli appartenenti alla Polizia di Stato Stato e all’Amministrazione Civile dell’Interno, in servizio ed in quiescenza, e ai loro familiari, con l’apertura del lido balneare di Caucana.

Nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid -19, il questore di Ragusa Pinuccia Albertina Agnello, ha voluto ufficialmente dare l’avvio alla stagione estiva 2021 con l’apertura del Centro balneare di Caucana, nella consapevolezza di poter offrire al proprio personale la possibilità di fruire di un servizio di svago e benessere ed un luogo di condivisione dove poter trascorrere le proprie vacanze estive o qualche giornata al mare, con le proprie famiglie ed amici.

Invitati alla cerimonia di apertura del Centro balneare, il prefetto di Ragusa, Giuseppe Ranieri, le massime Autorità Civili e Militari della provincia, i Funzionari della Questura e dei Commissariati, i Segretari provinciali  delle organizzazioni sindacali della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno, nonché di una rappresentanza dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, oltre ai responsabili  delle emittenti locali, della stampa e alle troupe televisive che hanno ripreso l’evento.

 

Come di consueto, la cerimonia si è conclusa con la benedizione del sito e di tutti gli intervenuti da parte del cappellano della Polizia di Stato per la Questura di Ragusa, padre Giuseppe Ramondazzo, delegato da monsignor Roberto Asta, in rappresentanza della Diocesi di Ragusa che ha  anche augurato buon lavoro ai gestori della struttura  aggiudicatari della gara d'appalto.

 

Anche quest’anno, per i bagnanti del luogo ed i numerosi turisti che presto si riverseranno in quella zona balneare, la presenza di una struttura della Polizia di Stato e dei suoi appartenenti, servirà a garantire la la presenza costante degli uomini e donne della Polizia di Stato  sul territorio anche quando sono in vacanza, ma sempre vigili e pronti ad intervenire all’occorrenza a tutela cittadini e a salvaguardia della loro sicurezza.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo