giovedì, 29 luglio 2021

Radio Sole News

Comiso: Polizia arresta un albanese che aggredisce agenti e denuncia un comisano per guida in stato di ebbrezza
Scoglitti: accusa un malore mentre è in acqua, muore romeno di 68 anni
Da giovedì ripartiranno i drive-in gratuiti in quasi tutti i comuni della provincia di Ragusa
 
Il caso del neonato Vittorio Fortunato a Ragusa, revocata l'adozione del bimbo
 
Vittoria: cittadini si autotassano per riparare le buche nella Strada Comunale Marangio
Aumento contagi a S. Croce e crescono i ricoveri in tutta la provincia di Ragusa

25 giugno 2021

 

Si è svolta ieri al circolo velico Anemos la conferenza stampa per la presentazione della terza edizione di “Mare senza Frontiere 3.0: accessibilità a tutti”. Presenti le massime cariche istituzionali della provincia. Le Samot di Palermo e Ragusa. Le Organizzazioni di Volontariato. L’invito è stato raccolto anche dai Sindaci della provincia di Ragusa. Il direttore generale, Angelo Aliquò e il Commissario straordinario del comune di Vittoria, Filippo Dispenza hanno presentato la terza edizione.
 
Nel suo intervento, il commissario Filippo Dispenza ha rivolto un ringraziamento particolare ai ragazzi dello Sprar - Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati-, che con dedizione e spirito di collaborazione, hanno lavorato alla buona riuscita dell'iniziativa.


«Si tratta di un progetto che ha una forte valenza sociale -ha sottolineato Dispenza -in quanto permette alle persone con fragilità di poter accedere alla spiaggia in tutta sicurezza e godere attraverso un bel bagno refrigerante in questo bellissimo mare di un ristoro dell’anima oltre che fisico, ma far crescere in tutti i cittadini la consapevolezza che, finché saremo costretti a discutere di iniziative di inclusione sociale, non avremo raggiunto un adeguato livello di civiltà.
La Commissione straordinaria ha sempre condiviso e appoggiato queste iniziative che contribuiscono alla realizzazione del benecomune in tutti isettori sociali”! 

«Il progetto “Mare senza frontiere” nasce nel 2019, siamo già alla terza edizione, da un’idea dell’Asp di Ragusa, raccolta da chi vive la condizione di disabilità– ha rimarcato, nel suo intervento, il dr. Aliquò -.L’obiettivo è quello di abbattere non solo le barriere fisiche ma anche quelle sociali -   un cambiamento culturale - che impediscono alle persone diversamente abili di accedere alle spiagge durante l’estate.  Un programma che utilizza gli Operatori Socio Sanitari per sostenere e supportare le persone con disabilità. Spazi adibiti per accogliere, sostenere e soddisfare i bisogni speciali contrastando gli ostacoli che impediscono la regolare fruizione degli arenili.  Un progetto che è frutto della sinergia con i Comuni, il Volontariato e il Privato».
 
“Mare senza frontiere” è un servizio destinato a persone in condizione di disabilità per accedere, senza barriere architettoniche in spiaggia, in spazi, appositamente adibiti per accogliere, sostenere e soddisfare i bisogni speciali contrastando gli ostacoli che impediscono la regolare fruizione degli arenili. Il progetto mira alla predisposizione di percorsi funzionali che riguardano l’arrivo nell’aria delle persone in condizioni di disabilità fino al posizionamento negli ombrelloni nell’area predisposta con la presenza di Operatori Socio Sanitari e attrezzature varie. 

 Il servizio sarà attivo dal 1° luglio al 31 agosto dalle ore 10.00 alle 12:30 e dalle ore 16:30 alle 19.00, dal martedì alla domenica. È escluso il lunedì di ogni settimana e il 15 agosto.   

Dieci le postazioni, attrezzate: 

  • Ragusa: Marina di Ragusa- Piazza Torre (1); 
  • Modica: Marina di Modica- Piazza Mediterraneo e Maganuco (2); 
  • Vittoria - Scoglitti- Riviera Lanterna – Circolo Velico “Anemos” (1); 
  • Acate: Marina di Acate- Guardia Medica (1); 
  • Ispica: Lido Otello Santa Maria del Focallo (1) 
  • Scicli: Donnalucata – Spiaggia di Ponente e Lido AZIZ (2); 
  • Pozzallo: Lido Enrique (1);  
  • Santa Croce Camerina – Punta Secca (1).

 

Per usufruire del servizio sono stati attivati due numeri di telefono: 0932220814/3457851452 ed un indirizzo di posta elettronicaQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo