giovedì, 29 luglio 2021

Radio Sole News

Comiso: Polizia arresta un albanese che aggredisce agenti e denuncia un comisano per guida in stato di ebbrezza
Scoglitti: accusa un malore mentre è in acqua, muore romeno di 68 anni
Da giovedì ripartiranno i drive-in gratuiti in quasi tutti i comuni della provincia di Ragusa
 
Il caso del neonato Vittorio Fortunato a Ragusa, revocata l'adozione del bimbo
 
Vittoria: cittadini si autotassano per riparare le buche nella Strada Comunale Marangio
Aumento contagi a S. Croce e crescono i ricoveri in tutta la provincia di Ragusa

25 giugno 2021

 

Sarà posizionato oggi in piazza fonte Diana, a Comiso, il defibrillatore che un ristoratore aveva donato al Comune nel novembre 2019, ma che per le limitazioni pandemiche non era stato allocato. “Un ringraziamento particolare a Santo Marcinnò, lungimirante nel tempo, che ha voluto donare a tutta la città il defibrillatore”. Dichiarazioni del sindaco, Maria Rita Schembari. “Era novembre 2019 quando, in concomitanza con un convegno nazionale di cardiologia a cura dell’associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri (ANMCO), tenutosi al teatro Naselli di Comiso, e di cui fu data comunicazione ufficiale su tutta la stampa con il comunicato n.174 del 7 novembre, Santo Marcinnò, gestore di un locale di ristorazione sito in piazza fonte Diana, fece dono al comune di Comiso di un defibrillatore. – esordisce così il sindaco di Comiso, Maria Rita Schembari-. Venerdì 25 giugno, finalmente, dopo mesi di limitazioni, il defibrillatore sarà consegnato ufficialmente alla città, istallato in piazza gratuitamente e video sorvegliato con telecamere e allarme, anch’essi donati gratuitamente da Luca Cassibba di Area Impianti che ringraziamo caldamente. Inoltre – continua Maria Rita Schembari – mi sono già attivata perché l’ ASP 7 di Ragusa faccia il corso di pronto soccorso per defibrillatore affinchè tutti i ristoratori della piazza, i Vigili Urbani, e i dipendenti del Comune di Comiso, in particolar modo gli addetti alla portineria e i dipendenti degli uffici turismo e spettacolo che sono sempre presenti quando ci sono manifestazioni con affluenza di pubblico, così come si prevede in un futuro prossimo. Mi sento dunque di ringraziare a nome mio e di tutta la giunta – conclude il primo cittadino – tutti gli attori protagonisti di questo dono alla città che, grazie all’entrata in zona bianca, riprenderà a vivere e vitalizzare l’agorà kasmenea. Naturalmente, anche a Pedalino sarà posizionato un defibrillatore che sarà utilissimo per i prossimi appuntamenti e manifestazioni”.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo