giovedì, 29 luglio 2021

Radio Sole News

Comiso: Polizia arresta un albanese che aggredisce agenti e denuncia un comisano per guida in stato di ebbrezza
Scoglitti: accusa un malore mentre è in acqua, muore romeno di 68 anni
Da giovedì ripartiranno i drive-in gratuiti in quasi tutti i comuni della provincia di Ragusa
 
Il caso del neonato Vittorio Fortunato a Ragusa, revocata l'adozione del bimbo
 
Vittoria: cittadini si autotassano per riparare le buche nella Strada Comunale Marangio
Aumento contagi a S. Croce e crescono i ricoveri in tutta la provincia di Ragusa

13 luglio 2021

 

Nella mattinata di ieri, intorno alle ore 8.00 una pattuglia della Sezione Polizia Stradale impegnata in vigilanza stradale sulla strada statale SS514 notava un veicolo posizionato sulla carreggiata e posto in maniera trasversale rispetto all’asse stradale, fermo e senza spiegabile motivo in una posizione decisamente pericolosa per gli altri utenti in transito.

Gli operatori ponevano immediatamente in sicurezza il veicolo, regolando il traffico sopraggiungente, e si accorgevano della presenza all’interno dell’auto di un signore anziano che, ad un primo colloquio, risultava in stato confusionale e non in grado di fornire debite spiegazioni o anche informazioni utili a risalire alla sua identità o al suo indirizzo di residenza.

Dato che la persona risultava priva di documenti, dopo i primi soccorsi e accertamenti sul suo stato di salute, successivamente si riusciva a risalire alle sue generalità e poi ancora a contattare membri della sua famiglia che, visibilmente sollevati, si mettevano a disposizione per recuperare il congiunto.

L’operato degli agenti terminava con i sentiti ringraziamenti della famiglia e con sincera gratitudine per il soccorso prestato, in grado soprattutto di scongiurare possibili gravi conseguenze all’incolumità della persona soccorsa ed a prevenire situazioni di rischio legati alla guida di un autoveicolo. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo