martedì, 21 settembre 2021

Radio Sole News

Malore in mare, muore bagnante a Caucana
Marina di Ispica: travolge un ciclista e scappa, si costituisce il responsabile
Amministrative Vittoria: 4 candidati a sindaco e 312 candidati al Consiglio Comunale
Stroke unit dell’ospedale Guzzardi riconfermato centro ORO - programma ESO-Angels Awards
Sicilia: arrivano oggi altri 55.300 vaccini Moderna.
Vittoria e Comiso non sono più "zona arancione". Il provvedimento rinnovato solo a Francofonte

05 agosto 2021

 

Si è concluso con grande successo, sabato 31 Luglio, il primo stage formativo delle Academy Torino di Sicilia.

Nella cornice della città di Vittoria (Rg), sui campi dell’ASD Vittoria F.C, da due anni affiliata con l’Academy Torino, si sono radunate le Academy Virtus Avola (Sr), l'Asd Casteldaccia (Pa) e l'Asd Or.Sa Promosport di Barcellona Pozzo di Gotto (Me) insieme ad altre scuole calcio satellite del Vittoria F.C (l'Asd Albatros di Mirabella Imbaccari – l'Asd Sporting Eubea di Licodia Eubea) e alla Asd Palm Sport di Palma di Montechiaro (Ag). Entusiasta dello stage è il direttore di tutte le Academy Torino, Teodoro Coppola. “Questi due giorni di formazione sono stati importanti tanto per gli atleti delle varie società, quanto per le loro famiglie, per i tecnici e i dirigenti” - afferma il dott. Coppola. “Vogliamo che i giovani crescano in linea con la filosofia del Toro: condividere i valori dello sport, aggregarsi, fare squadra, giocare e apprendere a rispettare l’altro, anche quando l’altro si chiama avversario”.

Il presidente del Vittoria F.C, Angelo Biondi, onorato di aver portato nella sua città un così importante evento, aggiunge: “Vogliamo che i nostri ragazzi crescano con i sani valori dello sport. Chi frequenta la nostra scuola calcio sa che viene per apprendere a giocare a calcio in primis, ma anche per imparare a rispettare le regole e i principi fondamentali della vita. Ai nostri ragazzi offriamo la possibilità di diventare uomini e cittadini responsabili, prima ancora che calciatori preparati e motivati. Avranno tempo per sfidarsi in tornei e vincere; al momento ciò che conta è che imparino, giochino e si divertano.” Questo spiega il perché in questi due giorni di attività non ci sia stato nessun arbitro in campo a decretare vincitori e sconfitti, nessun giocatore sopra le riga, nessun genitore ad improvvisarsi, dall’esterno, mister di chissà quale portata ed esperienza; solo tanta voglia di misurarsi e confrontarsi, dimostrando ciò che si è finora appreso e osservando ciò che ancora ci sarà da dover apprendere.

“Il percorso per riuscire a portare questa nuova mentalità anche fuori dai campi delle Academy è sicuramente lungo”, sottolinea il direttore del Vittoria F.C, Nunzio Vadalà, “ma il nostro progetto è ben avviato. La costante presenza e guida dei tecnici del Torino darà modo a tanti giovani calciatori siciliani di credere in un sogno e di impegnarsi per realizzarlo. Noi ci crediamo! Ringrazio a nome di tutta la società del Vittoria F.C quanti hanno aderito al raduno nonostante le cocenti temperature di fine luglio, nonchè il direttore delle Academy Torino, Teodoro Coppola e l’osservatore Giuseppe Richichi per la loro preziosa presenza e collaborazione”.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo