venerdì, 22 ottobre 2021

Radio Sole News

Vittoria: sindrome infiammatoria multiorgano post Covid, due casi trattati in Pediatria
Potrà curarsi nella sua Vittoria una bimba di appena 4 anni
Vittoria: terza dose per il centenario sign. Buonafede
Vittoria: ancora una volta giornalisti nel mirino, nota di Assostampa e solidarietà di Radio Sole al collega La Lota
Vittoria: ancora una volta giornalisti nel mirino, nota di Assostampa e solidarietà di Radio Sole al collega La Lota
Vittoria: fiamme nella notte in via F.lli Bandiera, distrutte due auto

 

17 settembre 2021

 

I numeri per le elezioni del sindaco e del consiglio comunale di Vittoria sono ufficiali dopo la presentazione delle liste. La competizione elettorale si terrà domenica 10 e lunedì 11 ottobre e l’eventuale ballottaggio dopo 2 settimane,ovvero il 25 e 26 ottobre.

4 candidati a sindaco, 13 liste e 312 candidati a consigliere comunale. In questa tornata elettorale ci sono 6 liste in meno rispetto alle elezioni del 2016. Ogni lista è composta da 24 persone e i candidati sono in tutto 312. La coalizione di Francesco Aiello l’anno scorso (prima del rinvio delle elezioni a causa del Covid) disponeva di 5 liste, ora ne ha 4. Aiello è il candidato ufficiale del Pd e conta anche sulle liste Città attiva e Aiello sindaco, sul Psi-Azione e su Centopassi. 3 liste aveva presentato Salvatore Di Falco l’anno scorso e 3 ne ha riconfermate. La novità sostanziale è nella coalizione di Piero Gurrieri: rispetto al 2020 dispone di una lista in più: al M5S e Città libera si è infatti aggiunta l’altra civica Vittoria nel cuore. Tutto confermato nella compagine del candidato di centrodestra Salvo Sallemi. 3 erano e 3 sono rimaste le liste, con una piccola modifica in quella della Lega. Un anno fa raggruppava due simboli (Sviluppo Ibleo e Lega), adesso c’è solo l’egida del partito di Salvini. Le altre 2 liste sono #diventeràbellissima e Fratelli d’Italia. Accanto alle liste con i nomi degli aspiranti al consiglio comunale, i 4 candidati hanno presentato anche le generalità degli assessori designati. Francesco Aiello e Piero Gurrieri sono già al completo con tutti i 7 assessori. Salvo Sallemi ne ha presentati solo 6 e Salvatore Di Falco 4. Nelle dichiarazioni di voto, in caso di ballottaggio Aiello, Gurrieri e Sallemi hanno detto che non cercheranno altre alleanze, mentre Di Falco valuterà successivamente. Rispetto al 2016 si diventa Sindaco al primo turno se si supera il 40% mentre prima la soglia era del 50%. 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo