venerdì, 03 dicembre 2021

Radio Sole News

Vittoria: anche i condannati fra i "furbetti" del reddito di cittadinanza
Vittoria: tromba d’aria a Scoglitti, intervento del Sindaco
  Altre
Maltempo, ancora danni in provincia di Ragusa
Accoltella la moglie, arrestato un 54enne di Belpasso
Giovane sfregiato al volto sabato notte a Vittoria. Indagini in corso
Gela: abusi sessuali su minore in parrocchia, fermato un uomo

17 novembre 2021

 

Il maltempo di queste ore ha fatto una vittima in provincia di Ragusa. Si tratta di un modicano di 53 anni che era uscito di casa quando, in contrada Serrameta Trebalate, è stato investito in pieno dalla tromba d’aria. Al momento non si hanno ulteriori dettagli. Fra Frigintine e Modica ingenti danni anche alle abitazioni private, ai pali della luce, ai muri di contenimento. Tantissime case sono rimaste senza energia elettrica e senza linea internet. 

Intantato è ancora allerta arancione per la giornata di oggi su gran parte della Sicilia. Valutata, inoltre, allerta gialla sul resto della Sicilia. Nelle mattinate un forte vento si è abbattuto soprattutto su Comiso dove un distributore di benzina ha subito enormi danni. Danneggiata anche la struttura esterna dell’annesso bar ed un camion. In mattinata sono arrivate le ordinanze di chiusura scuole dei sindaci di Comiso, Niscemi, Gela e Vittoria. 

Già ieri il maltempo si era abbattuto poi su gran parte dell’isola. Due trombe marine si sono formate in mare, di fronte Marinella di Selinunte nel Trapanese. Si sono mosse dal mare di Menfi fino a Mazara del Vallo. 

Un’altra tromba d’aria  ha colpito Siculiana ed ha provocato danni ad alcuni capannoni, mentre altre due trombe marine si sono formate contemporaneamente davanti a Licata. I vortici hanno colpito la zona del porto, provocando danni al porticciolo, ai cantieri navali e ad alcuni pescherecci. Una terza tromba d'aria si è sviluppata poco distante. Una piccola e più debole tromba d’aria si è registrata sempre ieri a Scoglitti dove in serata si è riversata anche una pioggia abbondante. Anche nel resto della provincia di Ragusa la pioggia è caduta abbondante e non è mancata la grandine. 

Anche Catania è stata interessata dalla pioggia abbondante. Nel tardo pomeriggio, un violento acquazzone con grandine ha causato allagamenti e forti disagi alla circolazione. In prossimità di Agira, nell’Ennese, sono state riaperte, dopo la chiusura pomeridiana a causa dell’allagamento del piano viabile, l’autostrada A19 Palermo-Catania, in entrambe le direzioni, e la strada statale 192 Della Valle del Dittaino. 

Ieri sera, trenta passeggeri di un treno diretto a Caltanissetta, sulla linea Catania-Palermo (interrotta fino alle 12 di oggi, assieme alla Canicattì- Gela che sarà bloccata fino alle 14 e alla Palermo-Agrigento ferma fino alle 5 di giovedì) sono rimasti bloccati sul binari tra le stazioni di Dittaino e Leonforte, nell’Ennese, per un guasto provocato dal maltempo. Sempre nell’Ennese, bloccata l’autostrada Palermo-Catania nei paraggi di Agira. Interrotto il traffico anche nella statale del Dittaino.

 

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo