mercoledì, 12 giugno 2024

Radio Sole News

Omicidio Russo a Vittoria, la versione dell'omicida reo-confesso
05 marzo 2024 Nessuna questione di droga o situazioni legati ad ambienti malavitosi. Alla base dell'omicidio consumato martedì sera a Vittoria, in via Colle d'Oro, ci sarebbero solo dissidi personali fra l'omicida e la vittima.  Così Alex V...
Facebook e Instagram in down. Il blocco in Italia, ma non solo
05 marzo 2024 Facebook e Instagram hanno smesso di funzionare dalle ore 16 di oggi. Migliaia di utenti in Italia, e non solo, stanno segnalando problemi di accesso, non riescono ad aprire i social. Quando provano a entrare sul browser e sull'...
Omicidio a Vittoria, in via Colle d'Oro
27 febbraio 2024 Un giovane è stato assassinato a Vittoria nella serata di oggi. Erano circa le 21.30 quando le forze dell'Ordine sono intervenute per un omicidio consumato all'interno di un'abitazione di via Colle d'Oro, nel quartiere Cell...
Damiano Vindigni nominato presidente Regionale del Tavolo Lavoro Giovani di FIAVET
27 febbraio 2024 Il vittoriese Damiano Vindigni, professionista nel settore del turismo e della promozione del territorio, è stato nominato presidente Regionale del Tavolo Lavoro Giovani di FIAVET (Federazione Italiana Associazioni Imprese Via...
Operazione anti-caporalato “Free Work” ad Ispica: arrestati 3 imprenditori ed eseguito sequestro preventivo per 850.000 euro
27 febbraio 2024 Nella mattinata di oggi i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Ragusa e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ragusa hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal GIP presso il Tribunale di Ragus...
Vittoria, ripristinata la postazione 118 sulla Vittoria-Scoglitti
21 febbraio 2024 L'ASP di Ragusa rende noto il ripristino della postazione del 118 di Vittoria, denominata "Romeo Mike 6", nello stradale per Scoglitti. I locali, lo ricordiamo, nel gennaio dello scorso anno erano stati interessati da un in...

10 dicembre 2021

 

Ergastolo confermato anche in secondo grado per Giuseppe Panascia, l’uomo accusato di aver ucciso, l’11 ottobre del 2018, la moglie, Maria Zarba di 66 anni. La 1^ sezione della  Corte d’Assise d’Appello di Catania (presidente Rosario Cuteri) ha quindi aderito alla richiesta del pubblico ministero, Angelo Busacca,  confermando la massima pena per l’imputato. La vittima  fu rinvenuta priva di vita, uccisa con un corpo contendente, nella propria abitazione di Ragusa. A trovarla, il nipote che lanciò l’allarme. Le indagini furono indirizzate subito su Panascia. La coppia era in crisi da molto tempo, tanto che la donna aveva deciso di lasciare il marito. 

 

L’imputato ha rinunciato a partecipare all’udienza e non era presente alla lettura del verdetto. Le indagini, gli esiti dell’autopsia e le telecamere, che lo immortalarono uscire dall'abitazione in un lasso di tempo compatibile con l'ora del delitto, hanno chiuso il cerchio attorno alla colpevolezza del pensionato 70enne. Il collegio di secondo grado ha anche confermato il risarcimento alla parte civile. La difesa, dopo il deposito delle motivazioni, ricorrerà molto probabilmente in Cassazione.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo