sabato, 25 giugno 2022

Radio Sole News

“Sulle ali della libertà”, premio di poesie in memoria di Alessandro Fariello
Bonus Sicilia: contributi a fondo perduto per imprese ricadenti nel territorio del GAL Terra Barocca. Domande dal 20 maggio al 6 giugno
Vigili del Fuoco recuperano capodoglio spiaggiato a Scoglitti
Vittoria, sabato la premiazione di ‘Ti POrto con me’ in memoria di Alessio e Simone D’Antonio
"Volevo vendicarmi della comunità vittoriese", così l'assassino di Bruna
Vittoria, Consiglio Comunale compatto: nuovo indirizzo per le zone blu

14 gennaio 2022

 

Sono 630 i posti letto sottratti finora all’assistenza ordinaria negli ospedali siciliani. La diffusione veloce della variante omicron ha indotto i direttori delle Asp e delle aziende ospedalieri a recuperare interi reparti per far fronte ad una prevedibile richiesta di posti letto per curare quanti sono aggrediti dal virus. Chirurgia, cardiologia ortopedia, oncologia sono le branche più interessate. Sono garantiti solo gli interventi più urgenti ma anche per esami radiologici e istologici i tempi si dilatano perché il personale è indirizzato verso i reparti covid. Saltano anche i servizi di screening e prevenzione, come tumori alla mammella e colon retto, per mancanza di medici e paramedici. L’obiettivo dell’assessorato alla Salute è di garantire almeno il 50% degli interventi programmati perché altrimenti si rischia di ritrovarsi con malati gravi a fine anno proprio per i mancati interventi. Nel 2021, sempre per l’ondata covid, saltarono in Sicilia 50.000 interventi in tutte le specialità garantite dalla sanità pubblica.

Podcast di Radio Sole

TROVACI SU:

logo profilo facebook  logo pagina facebook    logo gruppo facebook  logo twitter   logo youtube   feed

Sostieni la Radio

Grazie per il vostro contributo